Modello 730 precompilato 2021: disponibile la compilazione assistita del quadro E

Il quadro E del Modello 730 precompilato 2021 può essere modificato anche attraverso una procedura di compilazione assistita

di , pubblicato il
Modello 730 precompilato 2021: disponibile la compilazione assistita del quadro E

Da oggi, 26 maggio 2021, è possibile accedere alla “compilazione assistita” del quadro E presente nel Modello 730 precompilato 2021.

Si tratta di una procedura guidata “semplificata” che permette al contribuente di intervenire sul quadro E dedicato agli oneri detraibili e deducibili presenti nel precompilato e sostenute nell’anno d’imposta 2020.

Le date del Modello 730 precompilato 2021

Il Modello 730 precompilato 2021 è disponibile dal 10 maggio 2021, mentre solo dal 19 maggio si è aperta la finestra per accettarlo, modificarlo, integrarlo ed inviarlo (vedi anche 730 precompilato 2021: modifiche e integrazioni al via da oggi).

Dal 26 maggio 2021, come detto è attiva la funzione di compilazione assistita del quadro E della dichiarazione.

Entro il 22 giugno 2021 è ammesso annullare un Modello 730 precompilato 2021 già inviato. Ricordiamo, infine che, il termine ultimo per l’invio al fisco del Modello 730/2021 (precompilato o ordinario), salvo proroghe, è fissato al 30 settembre 2021.

Quadro E del Modello 730 precompilato 2021: la modifica assistita

La compilazione assistita del quadro E del Modello 730 precompilato 2021, come anticipato, è una procedura guidata ed intuitiva che permette al dichiarante, di intervenire sui dati del quadro stesso.

Nel suddetto quadro E precompilato, il contribuente trova già inseriti i dati riferiti alle spese detraibili e deducibili e comunicati al fisco dai vai operatori. Si tratta ad esempio di:

  • interessi passivi sui mutui (comunicati da banche ed altri istituti di credito)
  • premi di assicurazione sulla vita, causa morte e contro gli infortuni
  • premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi e i contributi previdenziali
  • contributi deducibili e/o detraibili versati a enti o casse con finalità assistenziali o a società di mutuo soccorso
  • spese sanitarie (comunicate da medici, farmacie, strutture sanitarie accreditate per l’erogazione dei servizi sanitari, strutture sanitarie autorizzate e non accreditate, parafarmacie, ottici, psicologi, infermieri, ostetriche, tecnici sanitari di radiologia medica e altri professionisti sanitari, o da enti e casse con finalità assistenziali per quanto riguarda i rimborsi)
  • spese veterinarie e relativi rimborsi (comunicati da farmacie, parafarmacie e veterinari)
  • tasse universitarie
  • spese funebri
  • contributi versati alla previdenza complementare
  • ecc.

Tali dati già presenti nel Modello 730 precompilato 2021 possono essere accettati da contribuente così come indicati oppure integrati/modificati.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,