Modello 730, dove vanno inseriti i premi di produzione non tassati?

Dove vanno inseriti i premi di produzione non tassati nel Modello 730? Tema caldo è quello della detassazione dei Premi di Risultato.

di , pubblicato il
Scadenze fiscali e adempimenti settembre 2021, attenzione al 730 precompilato

Dove vanno inseriti i premi di produzione non tassati nel Modello 730? Tema caldo è quello della detassazione dei Premi di Risultato che riguarda la platea di lavoratori dipendenti del settore privato.

In particolare, la non tassazione dei premi di produzione riguarda tutti i titolari di contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o a tempo indeterminato che nel periodo di imposta hanno percepito compensi per premi di risultato e che hanno percepito redditi da lavoro dipendente non superiori a € 80.000.

Rispondiamo ad un quesito pervenuto alla redazione di Investire Oggi:

“Il premio di produzione destinato a welfare (completamente detassato) e da lì destinato a previdenza complementare può essere inserito in E27 casellina 2 “contributi per previdenza complementare non dedotti dal sostituto” perché nella casellina 1 non sono compresi. Mi viene da pensare che in quanto detassati non sia corretto. Nel 730 precompilato sono in C4 casellina 5 BENEFIT”.

Rispondiamo al quesito posto dal lettore.

Modello 730, Modifica della tassazione dei premi di risultato

Il contribuente può avere interesse ad assoggettare a tassazione ordinaria i compensi percepiti per premi di risultato ai quali il datore di lavoro ha applicato l’imposta sostitutiva (punti 572, 576, 582 e 586 della CU).

Inoltre, il contribuente può assoggettare a tassazione sostitutiva i compensi percepiti per premi di risultato che il datore di lavoro ha assoggettato a tassazione ordinaria. È necessario aver percepito un reddito di lavoro dipendente non superiore a € 80.000.

Modello 730, Premi di risultato nel rigo C4

Le somme percepite per premi di risultato vanno obbligatoriamente inserite nel rigo C4 del Modello 730.

Nel modello 730, è previsto, nel quadro C (redditi di lavoro dipendente e assimilati) il rigo C4 che deve essere compilato per indicare l’agevolazione.

Per quanto concerne la modalità di compilazione del rigo C4 occorre seguire determinate istruzioni.

Nella colonna 1 del rigo C4 è necessario indicare il codice risultante dal punto 571 (o 581) della Certificazione Unica.

Nella CU va riportato uno dei seguenti codici:

  • codice 1 se il limite dell’importo dei premi di risultato da assoggettare a tassazione è pari a € 3.000;
  • codice 2 se il limite dell’importo dei premi di risultato da assoggettare ad agevolazione è pari a € 4.000 per contratti collettivi aziendali stipulati fino al 24 aprile 2017.

Nella colonna 2 del rigo C4 va riportato l’importo risultante dal punto 578 (o 588) della CU.

L’importo risultante dal punto 572 (o 582) della CU va riportato nella colonna 3 del rigo C4.

L’importo risultante dal punto 576 (o 586) della Certificazione Unica va riportato nella colonna 4 del rigo C4.

L’importo risultante dal punto 573 (o 583) della CU va riportato nella colonna 5 del rigo C4.

Nella colonna 6 va riportato l’importo risultante dal punto 579 (e/o 589) della CU.

La colonna 7 va barrata se nella CU è compilato il punto 578 e/o 588. Nella Colonna 8 va barrata se nella CU è compilato il punto 572 e/o 582.

Argomenti: