Modello 730/2020 in scadenza: occhio alla chiusura anticipata dei portali CAF

Chi deve ancora presentare il proprio Modello 730/2020, in scadenza il 30 settembre 2020, ed ha intenzione di rivolgersi ad un CAF deve fare i conti con eventuali chiusure anticipate dei portali di invio dei centri di assistenza fiscale

di , pubblicato il
CAF

Manca poco alla scadenza del termine di presentazione del Modello 730/2020 (anno d’imposta 2019). La data è fissata al 30 settembre 2020. I contribuenti che si sono ridotti a ridosso della deadline per la presentazione devono, tuttavia, tener conto di un aspetto fondamentale, laddove decidano di rivolgersi ad un CAF per l’invio del proprio modello dichiarativo.

Molti centri di assistenza fiscale, infatti, al fine di elaborare per tempo le dichiarazioni ricevute, chiudono in anticipo, rispetto alla scadenza ordinaria, il portale di trasmissione.

Ad ogni modo, chi, obbligato, a presentare la dichiarazione dei redditi e trovandosi nella condizione di presentare il Modello 730, dovesse saltare la scadenza del 30 settembre, potrà comunque rimediare presentando il Modello Redditi PF/2020 in scadenza il 30 novembre 2020.

Modalità di presentazione del Modello 730/2020

In merito alle modalità di presentazione del Modello 730/2020 occorre distingue e a seconda che si tratti di precompilato o ordinario. Fermo restando che per entrambi la scadenza è fissata al 30 settembre:

  • il Modello 730/2020 precompilato può essere presentato direttamente dal contribuente tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate. L’accesso può avvenire tramite le credenziali Fisconline, oppure tramite SPID, PIN Inps, CNS. In alternativa alla presentazione diretta, ciò può avvenire tramite:
    • sostituto d’imposta (se questi presta assistenza fiscale ai dipendenti);
    • CAF oppure professionista abilitato;
  • il Modello 730/2020 ordinario può essere presentato tramite
    •  Caf;
    • professionista abilitato;
    • sostituto d’imposta (se questi presta assistenza fiscale ai dipendenti).

Nel caso di presentazione di Modello 730 ordinario al sostituto d’imposta il contribuente deve consegnare il modello 730 ordinario già compilato. Nel caso di presentazione di Modello 730 ordinario al Caf o al professionista abilitato possono essere richiesti al momento della presentazione della dichiarazione i dati relativi alla residenza anagrafica del dichiarante e il controllo formale è effettuato nei confronti del Caf o del professionista.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,