Modello 730 2019 a giugno senza sostituto, cosa fare?

Quando si viene licenziati e si è in prossimità della scadenza del 730, cosa bisogna fare?

di , pubblicato il
Modello 730 2018

Gentile Dott.ssa, ho letto con interesse il suo articolo ma non padroneggiando a fondo i termini tecnici mi sono rimasti molti dubbi. Mia figlia si licenziera’ a fine giugno.
Sono entrato nell’area personale dell’agenzia entrate ed ho visto che lei è a credito d’ imposta. 
A questo punto mi chiedo:

– Posso farle presentare il 730 e  il credito sarà riconosciuto dal nuovo datore di lavoro? 

– Deve aspettare e successivamente presentare l’Unico? 

– Può chiedere che il credito le sia liquidato direttamente come rimborso fiscale? 

La ringrazio anticipatamente se avrà la gentilezza di rispondermi.

Modello 730 senza sostituto

Il mio consiglio è di inviare la dichiarazione 730 2019 senza sostituto d’imposta. Il rimborso verrà effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate entro dicembre nell’anno 2019.

Il termine ultimo per presentare la dichiarazione dei redditi 730 per i redditi 2018 è  il 23 luglio 2019. Quindi, se sua figlia è sicura del nuovo datore di lavoro e inizia la prestazione lavorativa prima dell’invio della dichiarazione, può inserire il nuovo sostituto ed ottenere il rimborso direttamente nella busta paga di luglio. Poiché i tempi sono stretti, io consiglio la prima ipotesi, ed esattamente: l’invio senza sostituto.

Da ricordare entrambe le opzioni: il modello 730 2019 per i redditi 2018 deve essere inoltrato entro il 23 luglio 2019.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,