Ministero Politiche Agricole: in arrivo nuovi bandi di concorso per 140 posti

Nuovi concorsi in arrivo da parte del Ministero delle Politiche Agricole e bando Inps per borse di studio.

di , pubblicato il
Concorsi Ministero Politiche Agricole

Il Ministero delle Politiche Agricole assumerà 140 persone dopo l’autorizzazione della Legge di Bilancio per nuovi concorsi a tempo indeterminato. Vediamo di che cosa si tratta. 

Nuovi bandi di concorso in arrivo per 140 posti

Il Ministero delle Politiche Agricole istituirà dei nuovi concorsi per 140 persone per il 2021-2022, inserimenti che andranno ad aggiungersi a quelli già in atto, e saranno a tempo indeterminato. Le nuove assunzioni serviranno per garantire e migliorare la funzionalità dell’amministrazione e delle sue strutture e di adeguare i servizi alle nuove esigenze dopo la pandemia. 

Nel dettaglio, nel 2021 sono previste 58 assunzioni nell’Area III posizione economica F1 e 28 posti nell’Area III per la posizione economica F2. Nel 2022, invece, si assumeranno 30 figure Area III posizione economica F1, 21 figure Area II per la posizione economica F2 e 3 posti per l’unità dirigenziale di seconda fascia. Le figure dovranno avere professionalità e competenze nella digitalizzazione, procedimenti amministrativi, qualità dei servizi pubblici, contrattualistica e controllo e gestione attività ispettiva. 

Attualmente i concorsi non sono ancora usciti ma sicuramente seguiranno le nuove modalità previste per i concorsi pubblici per garantire la sicurezza dal contagio da coronavirus, quindi dovrebbero svolgersi anche tramite strumenti informatici. Maggiori dettagli si possono reperire sul portale del Ministero delle Politiche Agricole, dove vengono pubblicati i vari bandi di concorso. 

Bando Insps per borse di studio

Segnaliamo anche il nuovo bando Inps per l’assegnazione di borse di studio per i figli dei dipendenti pubblici per la frequentazione di corsi di laurea e post laurea. Si tratta di 9mila contributi economici per giovani under 32 fino ad un massimo di 2mila euro. La richiesta può essere fatta entro il 1 marzo se i soggetti hanno meno di 32 anni, non hanno già usufruito di altre agevolazioni economiche analoghe erogate dall’Inps di valore superiore al 50% dell’importo della borsa di studio, e non risultano già vincitori  del Bando Inps Collegi Universitari.

Maggiori dettagli sui requisiti e sugli importi previsti si trovano alla pagina dell’Insps

Vedi anche: Concorsi Banca d’Italia per 105 posti di lavoro: requisiti e scadenza dei bandi

 

Argomenti: , , ,