Mettersi in proprio: tre lavori che tutti dovrebbero fare prima

Stai pensando di metterti in proprio? Fare questi tre lavori è utile per mettere alla propria alcune capacità fondamentali

di , pubblicato il
Stai pensando di metterti in proprio? Fare questi tre lavori è utile per mettere alla propria alcune capacità fondamentali

Mettersi in proprio: sempre più persone in Italia, vista anche la crisi stagnante delle assunzioni,prendono questa decisione. Ma come capire se si è veramente portati per gestire un’attività in modo autonomo? Non si tratta solo di avere le competenze professionali del caso: alcune volte la predisposizione caratteriale è ancora più importante. Ecco tre lavori che sarebbe utile fare prima di mettersi in proprio per testare la propria capacità.

Tre lavori che ti insegnano a gestire un’attività in proprio

Possono sembra lavori facili e manuali eppure chi li ha fatti può capire quanto insegnino sotto certi aspetti pratici.

Partiamo dal primo: il commesso. Dover accontentare il cliente e gestire i flussi in periodi cruciali sotto i saldi è funzionale a qualsiasi attività in proprio che si voglia fare.

Ancora più formativo in questo senso è il venditore porta a porta: il commesso infatti può trovarsi a dover gestire clienti difficili e indecisi ma in ogni caso si tratta di persone che hanno scelto di entrare nel negozio e che quindi, in linea di massima, almeno potenzialmente sono interessate agli articoli in vendita. Per il venditore porta a porta è diverso: bisogna saper catalizzare l’attenzione ed essere persuasivi ma anche saper incassare rifiuti.

Terzo lavoro che in apparenza potrebbe sembrare non aver nulla in comune con la scelta di mettersi in proprio e che invece può insegnare molto in quest’ottica è l’addetto alla preparazione dei pasti nei fast food. Avete sorriso all’idea? Ma pensateci: siete sicuri che sareste in grado di gestire i ritmi nella cucina di un Mc Donald? Lavorare sotto pressione è cruciale per chi vuole mettersi in proprio. Ancora meglio se in cucina, che sia quella di un fast food o di un ristorante, non si ha un solo ruolo definito ma si deve essere versatili.

Anche se l’idea di attività che avete in mente non ha nulla a che fare con il commercio o la ristorazione, aver fatto uno di questi tre lavori, o meglio ancora tutti e tre, potrebbe esservi molto di aiuto.

Argomenti: ,