Meno tasse con il nuovo bonus 80 euro 2019: ecco come

Il bonus Renzi non sarà cancellato ma dal 2019 ci saranno novità importanti: ecco che cosa cambierà e come avere uno sconto sulle tasse di 960 euro ogni anno.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Bonus Irpef

Il bonus Renzi non subirà nessuna cancellazione: appurato quindi, dopo espressa smentita del governo, che il bonus 80 euro sarà confermato, resta da capire quali saranno le novità. In che modo cambierà?

Di Maio ha prontamente smentito la fake news della cancellazione del bonus Renzi. Resta però aperto lo spazio ad alcune modifiche per il bonus 80 euro 2019. Cambiamenti nella sostanza e nella natura: la detrazione Irpef diventerebbe uno sconto fiscale. A confermare i cambiamenti sul bonus Renzi sono intervenuti prima il Ministro GIovanni Tria che ha parlato di “ragioni di riordino tecnico” e ha assicurato che nessuno degli aventi diritto perderà l’agevolazione con il passaggio al nuovo sistema. Gli ha fatto eco il viceministro all’Economia Massimo Garavaglia che ha sottolineato i vantaggi spiegando che “è molto meglio avere una riduzione strutturale delle tasse piuttosto che un bonus che resta sempre appeso”.

Meno tasse con il nuovo bonus 80 euro: ecco come

In pratica il bonus Renzi non sarà più accreditato in busta paga ogni mese (per redditi compresi tra gli 8.174 euro e i 24.600€ totale e parziale per i redditi compresi tra i 24.600€ e i 26.000€), ma sarà riconosciuto sotto forma di agevolazione fiscale (uno sconto di 960 euro sulle tasse ogni anno?). In qualche modo quindi la nuova formulazione del bonus Renzi è connessa all’aggiornamento delle aliquote (scaglioni Irpef).
Maggiori dettagli sulla modalità di erogazione saranno probabilmente disponibili a settembre. Ovviamente seguiremo da vicino gli sviluppi tenendo i lettori informati su tutte le novità relative al bonus 80 euro 2019.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Bonus Irpef

I commenti sono chiusi.