Mediazione obbligatoria bocciata dalla Corte Costituzionale

Mediazione obbligatoria illegittima per eccesso di delega. La Consulta ha deciso

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Mediazione obbligatoria illegittima per eccesso di delega. La Consulta ha deciso
La Consulta boccia la mediazione obbligatoria nei processi civili e amministrativi

Mediazione obbligatoria nelle controversie civili e commerciali bocciata. A stabilirlo la Corte costituzionale che ha dichiarato la illegittimità, per eccesso di delega legislativa, delle norme che hanno introdotto la mediazione obbligatoria nelle controversie civili e commerciali.

Mediazione obbligatoria bocciata

In un comunicato diffuso dalla Corte costituzionale si legge che l’illegittimità della mediazione obbligatoria è stata decisa “per eccesso di delega legislativa, del d.lgs. 4 marzo 2010, n.28 nella parte in cui ha previsto il carattere obbligatorio della mediazione”.

Mediazione illegittima: reazioni discordanti

Detto ciò è da segnalare le considerazioni diverse emerse inseguito alla diffusione della decisione della Consulta. Da una parte il ministro della Giustizia Paola Severino afferma laconicamente che: “Non ho letto le motivazioni, ma la sentenza ha dichiarato l’illegittimità solo di una parte, quella relativa alla mediazione obbligatoria”. Ma il ministro sembra non arrendersi quando afferma che “rimane comunque quella facoltativa, vorrà dire che punteremo sugli incentivi”. Dall’altra parte il presidente della commissione Giustizia del Senato il senatore del Pdl Filippo Berselli accoglie positivamente la decisione della Consulta, ricordando  a tal proposito che a suo tempo la Commissione Giustizia fu chiamata al riguardo espresse parere nettamente contrario proprio per l’eccesso di delega ora sanzionato dalla Corte costituzionale.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ricorsi e Contenziosi