D.L. Manovrina, stop aumento benzina e acconti. Tutte le novità

Ecco la manovrina d'autunno del Governo Letta che recupera 1,6 miliardi di euro con i tagli ai ministeri e le dismissioni di immobili dello Stato. Non c'è posto per CIG e social card. Ecco tutte le misure

di , pubblicato il
Ecco la manovrina d'autunno del Governo Letta che recupera 1,6 miliardi di euro con i tagli ai ministeri e le dismissioni di immobili dello Stato. Non c'è posto per CIG e social card. Ecco tutte le misure

 Spunta la manovrina, così viene ribattezzato il decreto legge che in 9 articoli vuole assicurare la correzione dei conti pubblici, prevedendo l’aumento dell’acconto Irpef e Irap, rifinanziamento della CIG, della social card e risorse per l’emergenza immigrazione e nessun aumento delle accise carburanti.

D.L. Manovrina: via libera dal Cdm

La manovrina, il decreto legge che nella serata di ieri ha approvato il Consiglio dei ministri ha come obiettivo trovare 1,6 miliardi di euro per la correzzione dei conti pubblici al di sotto della soglia del 3% del rapporto deficit/Pil. 1,6 miliardi di euro che sono arrivati con i tagli ai ministeri e ai trasferimenti agli enti locali (1,1 miliardi) e la vendita di immobili del Demanio e dello Stato per 500 milioni. Rispetto alla bozza circolata nelle ore prima non ci sarà alcun aumento delle accise sui carburanti, nè sara rifinanziata, almeno per ora rassicurano  dal Governo, la cassa integrazione in deroga. Così ad annunciarlo il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, alla fine del Consiglio dei ministri che anuncia il rifinanziamento della CIG in deroga con la legge di stabilità che arriverà la prossima settimana. 

Nessun aumento accise carburanti, Irpef e Irap

Stop al tanto temuto aumento delle accise sui carburanti. Non ci sarà infatti l’ennesimo rincaro stimato per la benzina di 6,5 centesimi al litro e dal primo gennaio 2014 e fino al 31 gennaio 2015 di 3,3 centesimi di euro al litro. Tra le smentite anche quella dell’aumento dell’acconto Irpef, Ires e Irap al 101 al 103% per il solo anno di imposta 2013.

[fumettoforumright]

CIG in deroga e social card: rifinanziamento rinviato nella legge di stabilità

Stop anche al finanziamento della CIG in deroga con 330 milioni di euro per il 2013 e della carta acquisti, la cosiddetta social card.

Si è deciso di rinviare il tema ad un decreto collegato con la Legge di Stabilità sul tavolo del Cdm già la prossima settimana.

Manovrina: l’emergenza immigrazione

Da ultimo, la manovrina si occupa dell’emergenza immigrazione dopo la tragedia di Lampedusa, stanziando 210 milioni di cui 20 per l’accoglienza di minori non accompagnati e 190 al Viminale per far fronte alle 2problematiche derivanti dal fenomeno”, come si legge nella bozza. 

Taglio alla spesa pubblica

La manovrina d’autunno di 1,6 iliardi di euro del Consiglio dei ministri guidato da Letta comprende tra le misure per consentire il rientro dallo scostamento del deficit sono previsti anche tagli ai ministeri. “Le disponibilità di competenza e di cassa relative alle spese rimodulabili del bilancio dello Stato sono accantonate e rese indisponibili per ciascun Ministero”, così si legge nel testo del decreto. 

 Dismissioni immobili Stato

500 milioni la cifra tonda che si pensa di recuperare dall’operazione di dismissione degli immobili del Demanio.

Argomenti: