Manovra, rinvio di Plastic e Sugar tax a luglio 2021

A causa delle difficoltà economiche che il nostro Paese si trova ad affrontare in questo periodo, il Governo starebbe optando per il rinvio della plastic tax e della sugar tax al primo luglio 2021.

di , pubblicato il
A causa delle difficoltà economiche che il nostro Paese si trova ad affrontare in questo periodo, il Governo starebbe optando per il rinvio della plastic tax e della sugar tax al primo luglio 2021.

Troppo rischioso introdurre, in questa fase di emergenza sanitari, le tasse sulla plastica e sullo zucchero.

Secondo quanto si apprende dall’agenzia stampa “Adnkronos.Com”, il governo sarebbe orientato a un rinvio della plastic e della sugar tax fino al primo luglio 2021. L’applicazione della misura era prevista al primo gennaio.

Plastic e sugar tax

Queste due tasse, secondo quanto affermato dagli stessi operatori, potrebbero avere un enorme impatto sui bilanci delle stesse società. In particolare:

  • La tassa sulla plastica colpisce i consumi e l’utilizzo, per l’appunto, della plastica, come ad esempio: bottiglie, imballaggi ecc. La tassa ammonta a 45 centesimi al chilogrammo, e dovrà pagarla chi compra, produce o importa i MACSI.
  • La tassa sullo zucchero, invece, verrà applicata soltanto alle bevande gassate e zuccherate, e sarà pari a circa 10 centesimi a litro per i prodotti finiti. Per i prodotti non finiti, ma che verranno utilizzati per un successivo ciclo di produzione, l’imposta sarà pari 0,25 centesimi per ogni chilogrammo.

Tassa sulla plastica e zucchero a partire da luglio

Lo stop delle due tasse è stato voluto e ottenuto da Italia Viva.

Le due misure avrebbero dovuto vedere la luce già a partire da gennaio 2021, ma, a causa dell’emergenza del coronavirus e della crisi economica che ne è scaturita, il governo starebbe optando, quantomeno, per il loro rinvio al primo luglio 2021.

Guide e articoli correlati

Bonus 500 euro: Computer e Tablet dovranno avere delle specifiche tecniche minime. Ecco quali

Un solo caffè potrebbe costarvi 300 euro di Bonus Cashback. Controllare l’Estratto Conto diventa un obbligo

Bonus 500 euro. Save the date: 19 ottobre presentazione delle offerte, entro fine mese attivazione del Voucher

Argomenti: ,