Manovra, arriva la sospensione della “tassa sui tavolini”

Il Cup è una tassa istituita con la legge di bilancio 2020 che accorpa e sostituisce altre tasse relative all’occupazione del suolo pubblico.

di , pubblicato il
Cup cosap tosap

Tra i vari emendamenti alla Legge di Bilancio 2022, si parla anche della possibile sospensione temporanea del canone unico patrimoniale (Cup), anche detta impropriamente “tassa sui tavolini”.
Si tratta di una misura utile a molti esercenti (si pensi soprattutto a bar e ristoranti) che, in questo modo, possono effettuare il servizio ai tavoli all’aperto senza l’aggravio di ulteriori costi. Servizio all’aperto auspicabile anche per diminuire la diffusione del coronavirus.
Il Cup è una tassa istituita con la legge di bilancio 2020, entrata in vigore nel 2021, ma che in realtà non è del tutto nuova al nostro ordinamento. Si tratta, infatti, di un accorpamento e sostituzione delle precedenti Tosap, Cosap e le altre imposte relative all’occupazione del suolo pubblico. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Cup, cos’è e chi lo deve pagare

Come già detto, Il Cup è una tassa istituita con la legge di bilancio 2020 che accorpa e sostituisce altre tasse relative all’occupazione del suolo pubblico.
A decorrere dal 1° gennaio 2021, dunque, il Cup deve essere adottato dai comuni, dalle province e dalle città metropolitane in sostituzione:

  • della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP);
  • del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP);
  • dell’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni (ICPDPA);
  • del canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari (CIMP);
  • del canone di cui all’art. 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei comuni e delle province.

Il Cup è comprensivo di qualunque canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge e dai regolamenti comunali e provinciali, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi.

Stop al canone unico patrimoniale per i primi 3 mesi del 2022

Un ammendamento alla Legge di Bilancio, ha previsto la sospensione del Cup, anche detta “tassa sui tavolini”, per i primi tre mesi del 2022. L’azzeramento nel primo trimestre di questo canone varrà anche per i «commercianti ambulanti» e costerà 82,5 milioni di euro.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,