Maggiorazione contributiva per invalidi: come deve essere richiesta all’Inps?

Come va presentata la domanda per il riconoscimento della maggiorazione contributiva riservata agli invalidi?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
ricongiunzione contributi liberi professionisti

Buongiorno Patrizia,

la seguo molto nei suoi articoli molto interessanti e professionali.
Quest’anno compio 60 anni e ho 15 anni di contributi al 1995.

Vorrei sapere come fare per richiedere i contributi figurativi per una persona invalida che nel 2012 ha subito un intervento grave.
Ho avuto una invalidità al 75% dal 2012 fino al 2018.
Cosa devo fare per richiedere l’accreditamento all’ INPS?

 

I lavoratori sordi o invalidi a cui è stata riconosciuta un’invalidità pari o superiore al 74% è riconosciuta per ogni anno di servizio una maggiorazione contributiva di 2 mesi di contributi figurativi utile al diritto alla pensione, all’anzianità contributiva per un massimo totale di 5 anni di contribuzione.

Tale contribuzione, però, viene concessa solo su domanda dell’interessato al momento della liquidazione della pensione.

Le domande possono essere inviate dagli interessati o tramite Web servendosi dei canali telematici accessibili tramite Pin Inps sul sito dell’Istituto o tramite telefono contattando il contact center al numero 803164 da rete fissa o al numero 06164164 da rete mobile. La domanda può essere presentata anche attraverso Caf o patronati o intermediari dell’Inps.

Per presentare la domanda alla stessa devono essere allegati i seguenti documenti:

  • per i sordi ed invalidi civili – il verbale di accertamento sanitario rilasciato dalle competenti Commissioni mediche Asl per l’ accertamento dell’invalidità civile, con l’ acquisizione di eventuali revisioni sanitarie, avvenute o predisposte entro il quinquennio di riferimento per il godimento del beneficio;
  • per gli invalidi di guerra, civili di guerra e per causa di servizio nel rapporto di pubblico impiego con le Amministrazioni statali o gli Enti locali – copia del provvedimento amministrativo di concessione dal quale risulti che le lesioni ed infermità riscontrate rientrino nelle prime quattro categorie di cui al DPR 834 del 1981;
  • per gli invalidi del lavoro– i documenti rilasciati dall’Inail.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti contributi, Quesiti invalidità e inabilità, Contributi, Pensione Invalidi