Lotteria scontrini: i risultati della seconda estrazione

Il vincitore dovrà reclamare il premio entro 90 giorni dal ricevimento della relativa comunicazione

di , pubblicato il
Lotteria scontrini

Si è tenuta ieri, 8 aprile 2021, la seconda estrazione nazionale e mensile della lotteria degli scontrini, ossia il nuovo concorso a premi legato agli acquisti di beni e servizi certificati da scontrino telematico pagato con strumento elettronico (carta di credito, carte prepagate, ecc.).

La prima estrazione in assoluto, ricordiamo è avvenuta il giorno 11 marzo 2021 e vi hanno partecipato i biglietti virtuali generati dagli scontrini dotati di codice lotteria trasmessi (dal venditore) al sistema nel periodo 1° febbraio 2021 – 28 febbraio 2021.

Alla riffa di ieri, invece, hanno partecipato i biglietti virtuali degli scontrini trasmessi nel mese di marzo 2021. In termini di numeri si è registrato un incremento di partecipanti (circa il 33% in più rispetto al primo turno).

Seguiranno ora altre estrazioni mensili ogni secondo giovedì del mese. Mentre dal 10 giugno 2021 prenderanno il via anche le estrazioni settimanali (si terranno ogni giovedì della settimana con riferimento agli scontrini della settimana precedente trasmessi dal lunedì alla domenica). A gennaio 2022, probabilmente, ci sarà l’estrazione annuale cui confluiranno gli scontri trasmessi nel periodo 1° febbraio 2021 – 31 dicembre 2021 (vedi anche Lotteria scontrini: il calendario completo delle prossime estrazioni 2021).

Seconda estrazione lotteria scontrini: le città vincenti

I 10 premi da 100.000 euro ciascuno sono finiti a 10 vincitori diversi, rispettivamente di Palermo, Potenza, Ginosa (Taranto), Albano laziale, Monterotondo e Carpineto Romano (tre paesi dell’hinterland romano), Bovisio Masciago (Monza), Chiavenna (Sondrio), Suzzara (Mantova). Premiati, con 20.000 euro ciascuno, anche i venditori (lo scontrino vincente per l’acquirente, infatti, determina automaticamente anche la vincita per l’esercente).

I fortunati saranno informati della vincita tramite PEC (se registrata sul portale della lotteria degli scontrini stessa) o tramite raccomandata con A/R. Inoltre, è possibile consultare la vincita anche nella propria area riservata del citato portale.

Per la riscossione del premio occorrerà seguire le indicazioni riportate nella comunicazione ricevuta. Ad ogni modo il reclamo della vincita dovrà avvenire entro 90 giorni dalla comunicazione, pena la perdita del diritto alla riscossione (i premi non riscossi incrementeranno quelli dell’estrazione annuale).

Ricordiamo, infine che la vincita è irrilevante ai fini fiscali (il premio non è soggetto a ritenuta alla fonte e non deve essere riportato in dichiarazione dei redditi).

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,