Lotteria degli Scontrini: come vincere 5 milioni di euro l’anno? Guida Definitiva

Quali sono i premi della lotteria degli scontrini? Come e quando poter richiedere il proprio codice lotteria? Quali sono le date delle estrazioni? Come faccio a sapere se ho vinto? Tutte queste risposte, ed altre ancora, le trovate in questa Guida.

di , pubblicato il
Quali sono i premi della lotteria degli scontrini? Come e quando poter richiedere il proprio codice lotteria? Quali sono le date delle estrazioni? Come faccio a sapere se ho vinto? Tutte queste risposte, ed altre ancora, le trovate in questa Guida.

Una delle più grandi novità introdotte grazie al Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 è sicuramente la cosiddetta “Lotteria degli scontrini”.

Una misura che consente, sostanzialmente, a tutti i contribuenti di poter vincere dei premi in denaro, anche abbastanza importanti, semplicemente attraverso l’acquisto di prodotti di qualsiasi genere.

L’agenzia delle Entrate, attraverso il comunicato stampa del 6 marzo 2020, ha finalmente reso note le istruzioni ufficiali per poter partecipare a questo concorso a premi.

Per prima cosa, ricordiamo che:

  • Vi sarà un’estrazione ogni mese, più un’estrazione finale all’anno;
  • Per ogni euro di spesa si avrà diritto ad un ticket lotteria;
  • Chi pagherà con carta elettronica potrà partecipare ad una doppia estrazione: quella standard e quella legata al pagamento Cashless.
  • Ripensati i premi delle vincite per clienti ed esercenti.

Infine, ricordiamo che la lotteria degli scontrini partirà ufficialmente dal primo luglio 2020, non bisogna farsi trovare impreparati.

Lotteria degli scontrini, ecco i premi in denaro

I premi della lotteria degli scontrini sono i seguenti:

  • 1 premio annuale da 1 milione di euro (per tutti);
  • 1 premio annuale da 5 milioni di euro (per chi paga con moneta elettronica);
  • 1 premio annuale da 1 milione di euro (per esercenti);
  • 3 premi mensili da 30 mila euro (per tutti);
  • 10 premi mensili da 100 mila euro (per chi paga con moneta elettronica);
  • 10 premi mensili da 20 mila euro (per esercenti).

Dal 1° gennaio 2021, invece, si aggiungeranno altri premi settimanali:

  • 7 premi settimanali da 5.000 euro (per tutti);
  • 15 premi settimanali da 25 mila euro (per chi paga con moneta elettronica);
  • 15 premi settimanali da 15 mila euro (per esercenti).

Questi premi non sono soggetti a tassazione, né concorrono alla formazione del reddito del contribuente. In altre parole, i premi saranno completamente esentasse.

Lotteria degli scontrini, come ottenere il codice lotteria

Per ottenere il codice lotteria basterà inserire il proprio codice fiscale nell’area pubblica del “portale lotteria”.

Il portale lotteria non è al momento disponibile, ma lo sarà già dalle ore 12,00 del 9 marzo 2020.

Una volta registrati, verrà generato un codice lotteria, il quale potrà essere stampato su carta o salvato su dispositivo mobile (telefoni cellulari, smartphone, tablet, ecc.) e mostrato all’esercente.

 

Quando avverranno le estrazioni? Save the date

La prima estrazione mensile della lotteria degli scontrini sarà effettuata venerdì 7 agosto 2020;

Successivamente, per il 2020, le estrazioni seguiranno il seguente calendario:

  • 10 settembre;
  • 8 ottobre;
  • 12 novembre;
  • 10 dicembre.

In pratica, vi sarà un’estrazione ogni secondo giovedì del mese.

A partire dal 2021, inoltre, verranno attivate anche estrazioni settimanali con 7 premi del valore di 5 mila euro ciascuno.

 

Come fare per sapere se hai vinto

I vincitori della lotteria degli scontrini saranno informati tramite raccomandata con ricevuta di ritorno oppure via pec e SMS (se hanno comunicato tali dati nell’area riservata del portale lotteria). Inoltre, accedendo con Spid, CNS o Fisconline all’area riservata del portale lotteria, riceveranno immediatamente una notifica che segnala la vincita, senza necessità di controllare.

 

Ricordiamo infine che, come ricorda il comunicato dell’Agenzia delle Entrate, partecipando al concorso si contribuirà in maniera attiva alla riduzione del gap tra l’Iva potenziale e quella incassata dallo Stato e al miglioramento dei servizi offerti alla collettività.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: ,

SULLO STESSO TEMA