Licenziamento, il ticket che deve pagare l’azienda per la Naspi

Licenziare un dipendente non è sempre facile, l'Inps chiarisce l'indennità a carico del datore di lavoro, tutte le ultime novità.

di , pubblicato il
Naspi e beneficio lavoratori precoci

L’Inps ha reso noto che il datore di lavoro che intende licenziare un dipendente dovrà versare un ticket di licenziamneto pari al 41% del massimale annuale. Dopo un’attenta analisi l’ente ha verificato che molti datori di lavori non avevano versato il ticket dovuto. Tale mancanza è stata dovuta anche da anomalie nella procedura e dei sistemi di controllo incrociati tra Unilav e la denuncia contributiva Uniemens.

Dopo opportune verifiche sono stati istituiti nuovi codici di contribuzione: M400 e M401.

Per maggiori chiarimenti consigliamo di leggere l’intera procedura dal sito Inps: Monitoraggio dei ticket

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,