Licenziamento per giusta causa, è obbligatorio il periodo di preavviso? | La Redazione risponde

Con il licenziamento per giusta causa oggettiva, si ha diritto al periodo di preavviso? La Redazione risponde.

di , pubblicato il
Con il licenziamento per giusta causa oggettiva, si ha diritto al periodo di preavviso? La Redazione risponde.

Salve volevo sapere se con il licenziamento per giustificato motivo oggettivo, si ha diritto al periodo di preavviso.
Sara G. da Lucca

Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo da diritto al periodo di preavviso. Il lavoratore può essere esonerato, in questo caso il datore di lavoro è obbligato a corrispondere l’indennità sostitutiva del preavviso. Tale indennità corrisponde alla retribuzione che il lavoratore avrebbe ricevuto durante il periodo di preavviso.
Il licenziamento per giustificato motivo può riguardare uno o più lavoratori, ma non deve essere confuso con il licenziamento collettivo. Il giustificato motivo oggettivo nasce nel momento in cui esiste una richiesta esplicita dell’impresa, ad esempio una crisi aziendale, problemi inerenti l’attività produttiva, ecc.

Argomenti: , ,