Legge di Stabilità 2016: part time agevolato per gli over 63

Con al Legge di Stabilità 2016 dovrebbe arrivare il part time agevolato per i lavoratori over 63: come funziona?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Con al Legge di Stabilità 2016 dovrebbe arrivare il part time agevolato per i lavoratori over 63: come funziona?

Anche se nella Legge di Stabilità 2016 non dovrebbero essere presenti misure per il pensionamento flessibile, a quanto sembra conterrà provvedimenti per favorire l’invecchiamento attivo attraverso il part time agevolato. Vediamo come dovrebbe funzionare la misura e a chi sarebbe rivolta. Il part time agevolato volontario, che hanno messo a punto i tecnici del ministro Giuliano Poletti, consentirà ai lavoratori sopra i 63 anni di scegliere un part time agevolato continuando a percepire, negli ultimi 3 anni di lavoro, comunque una contribuzione piena. Lavoro part time, contributi pieni e anche se ancora non è stato reso noto l’onere finanziario, anche se si è parlato di un centinaio di milioni iniziali, la misura sembrerebbe certa. L’intesa dovrebbe avvenire tra dipendente e datore di lavoro: al compimento del 63esimo anno il dipendente potrebbe optare per un part time volontario, almeno del 50%, di contro il datore di lavoro dovrebbe garantire il versamento pieno dei contributi in busta paga. La contribuzione figurativa viene fiscalizzata al 100% mentre i contributi che l’azienda avrebbe dovuto versare all’Inps sarebbero versati in busta paga interamente. I particolari saranno resi noti oggi, dopo il varo della Legge di Stabilità atteso verso le ore 12 nel Consiglio dei Ministri. A beneficiare della misura dovrebbero essere tutti i dipendenti del settore privato over 63 mentre per le aziende non dovrebbero esserci vincoli riguardo le nuove assunzioni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti