Legge di Stabilità 2015: over 65 esclusi dalla riduzione contributiva per lavoratori autonomi

Cosa cambierà per gli autonomi over 65 anni con il nuovo regime fiscale agevolato introdotto dalla Legge di Stabilità in tema di riduzione contributiva?

di , pubblicato il
Cosa cambierà per gli autonomi over 65 anni con il nuovo regime fiscale agevolato introdotto dalla Legge di Stabilità in tema di riduzione contributiva?

Optando per il nuovo regime fiscale agevolato introdotto dalla Legge di Stabilità 2015, gli over 65 anni non potranno più beneficiare della riduzione contributiva prevista per i lavoratori autonomi. Artigiani, commercianti o coltivatori diretti over 65 anni non potranno più beneficiare della riduzione contributiva nella misura del 50% per lavoratori autonomi in caso di opzione per il regime fiscale agevolato. E’ quanto cambierà con la Legge di Stabilità 2015.

Riduzione contributiva, a chi si estende e come fare domanda

E’ dal 1998 che i lavoratori autonomi già pensionati presso le gestioni dell’INPS con pensione liquidata in tutto o in parte con il sistema retributivo e con più di 65 anni di età hanno facoltà, ex art. 59 c. 15 della Legge n. 449/1997, di richiedere che il contributo previdenziale sia applicato nella misura della metà. Ne consegue che il relativo supplemento di pensione viene ridotto della metà. La riduzione può essere richiesta per via telematica da artigiani e commercianti e dai loro collaboratori.

Riduzione contributiva, soggetti esclusi

L’Inps aveva già escluso i titolari di pensione di reversibilità e quelli la cui pensione viene liquidata interamente con sistema contributivo. La Legge di Stabilità 2015 in fase di approvazione, prevedendo l’istituzione di un nuovo regime fiscale agevolato che esplica effetti (su domanda) anche nei confronti dei contributi previdenziali relativi alla gestione INPS artigiani/commercianti, di fatto esclude l’applicabilità della <strong

Argomenti: