Legge di Bilancio 2018: sgravi contributivi per assunzione giovani fino a 35 anni

Sgravi contributivi per l'assunzione di giovani fino al compimento dei 35 anni: ecco le novità 2018.

di , pubblicato il
Sgravi contributivi per l'assunzione di giovani fino al compimento dei 35 anni: ecco le novità 2018.

Il Ministro del lavoro Giuliano Poletti ha confermato che gli sgravi contenuti nella legge di Bilancio 2018 saranno validi per le assunzioni avvenute nel 2018 per i nuovi lavoratori fino al compimento dei 35 anni.

Per l’assunzione dei giovani lavoratori a tempo indeterminato è prevista una decontribuzione del 50% degli oneri previdenziali per 3 anni. La soglia per le assunzioni sarà valida, però, fino al compimento dei 35 anni, così come specificato dal Ministro.

Lo sgravio, inoltre, è portato al 100% per i giovani assunti al Sud. L’apprendistato in forma duale con dotazione di 85 milioni di euro è stato, poi, confermato dal Ministro. Gli stanziamenti per le assunzioni sono di quasi 340 milioni da parte del Governo.

Il ministro, inoltre, ha spiegato che il capitolo delle pensioni non rientra nelle priorità della Legge di Bilancio e che per quel che riguarda l’automatismo legato all’aspettativa di vita non è stato ancora affrontato e, quindi, in merito non si è presa ancora alcuna decisione. Il governo, inoltre, metterà a disposizione 100milioni per un anno per la cassa integrazione straordinaria.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.