Legge 104: per quale percentuale di invalidità se ne può fruire?

Ecco quali sono i benefici legati alla legge 104 in base alla percentuale di invalidità.

di , pubblicato il
legge 104

La legge 104, attiva in Italia dal 1992, ha lo scopo di rendere la vita dei soggetti disabili il più regolare e dignitosa possibile cercando di eliminare tutte le difficoltà che impediscono l’integrazione.

I benefici fruibili dalla legge 104 sono in base alla percentuale di invalidità civile, ovvero quella collegata alla riduzione della capacità lavorativa.

Per ogni scaglione di percentuale di invalidità sono previste delle agevolazione e dei benefici.

Benefici e invalidità per la legge 104

  • Fino al 33% di invalidità non è previsto, dalla legge 104 alcun beneficio
  • Dal 34% di invalidità al soggetto sono riconosciuti ausili e protesi inerenti l’invalidità.
  • Dal 46% di invalidità è riconosciuto il diritto all’iscrizione agli elenchi provinciali del lavoro per il collocamento obbligatorio.
  • Dal 51% si ha diritto ad un congedo per le cure non superiore a 30 giorni l’anno.
  • Dal 60% di invalidità al collocamento lavorativo definitivo per legge
  • Dal 67% di invalidità si ha diritto alla fornitura gratuita delle protesi e all’esenzione del pagamento del ticket
  • Dal 74% di invalidità si ha diritto all’assegno mensile di invalidità.
  • Con il 100% di invalidità, invece, si ha diritto alla pensione mensile.
Argomenti: ,