Legge 104: ci si rientra per patologie diabetiche?

Quando a un paziente affetto da diabete spetta il riconoscimento dei benefici legati alla legge 104?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Legge 104

Buongiorno, nato a Jesolo (Ve) il 20/06/1958 appartenevo al CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO per 24 anni sono andato in pensione 01/04/2004 per non più idoneo al servizio, in quanto sono diabetico dal 2001 insulinodipendente mi faccio 4 dosi al giorno volevo sapere se rientro nella legge 104 grazie.

 

Per una visione panoramica di quelli che sono i diritti dei diabetici in relazione a pensione e legge 104, la rimando alla lettura di un articolo di approfondimento al riguardo: Pensione diabete e legge 104: ecco quando è possibile ottenere agevolazioni.

Per rispondere alla sua domanda, non vi è una risposta generale poiché il diabete può essere una malattia invalidante ma se una persona affetta da diabete rientra o meno nei benefici concessi dalla legge 104 può stabilirlo soltanto la Commissione Medica che effettua la visita di rito. Proprio per questo il mio suggerimento è quello di richiedere, tramite il suo medico curante, una domanda all’Inps di invalidità e contestualmente una domanda di riconoscimento della legge 104/92. Sarà poi la Commissione Medica a valutare quello di cui ha bisogno e quello che le spetta a livello di assistenza sanitaria visto che non vi sono tabelle che stabiliscono se un insulino dipendente abbia diritto o meno alla legge 104 poiché il tutto dipende dalle complicanze che il diabete comporta al paziente.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti benefici Legge 104, Welfare e previdenza, Legge 104