Legge 104 art. 3 comma 1, quali sono le agevolazioni?

Legge 104 art. 3 comma 1, quali agevolazioni si possono richiedere? Tutte le informazioni utili.

di , pubblicato il
legge 104

Legge 104: Buongiorno Sig.ra Angelina, ho avuto la fortuna di leggere un suo Articolo su “Investireoggi.it”. Dopo visita, mi è stata riconosciuta un invalidità civile del 50% e portatore di Handicap (Comma 1 Art.3) ai sensi dell’ art.4 della legge 05 Febbraio 1992 n.104.

Ho letto delle possibili agevolazioni ma ancora non mi è chiaro di quali posso usufruire. Come posso avere un quadro certo, visto le innumerevoli interpretazioni, di cosa posso beneficiare (acquisto auto, bollo auto, esenzione ticket)? Ringraziando per l’attenzione passo a porgere.

 Distinti saluti.

Analizziamo in breve tutte le agevolazioni che si possono chiedere con la legge 104 art. 3 comma 1. Nell’elenco, con alcune agevolazioni non basta solo la legge 104 ma sono richieste specifici requisiti. Ad esempio, per le agevolazioni fiscali auto, importante è la difficoltà motoria, il verbale deve riportare una particolare dicitura, consigliamo di leggere: Bollo auto legge 104, cosa significa la dicitura “benefici di cui all’ art 4 del 9 febbraio 2012”

Agevolazioni con la legge 104 art. 3 comma 1

L’articolo 3 comma 1 della legge 104, non presenta grossi benefici, riportiamo in breve le agevolazioni.

Con il comma 1 non si ha diritto a indennità (pensioni, assegni, indennità per invalidità civile). Per ottenere queste indennità è necessario disporre di un certificato di invalidità civile, cecità civile o sordomutismo.

Agevolazioni fiscali auto “benefici di cui all’ art 4 del 9 febbraio 2012”

Le agevolazioni fiscali per le persone con disabilità, settore auto, si possono racchiudere in: acquisto auto con iva agevolata al 4 per cento, detrazione Irpef del 19% del costo di acquisto, esenzione del bollo auto e esenzione dell’imposta di registro nel PRA.

Agevolazioni acquisto sussidi tecnici informatici

Possono fruire anche di una detrazione Irpef del 19% e dell’acquisto con iva agevolata al  4% per l’acquisto di sussidi informatici e tecnici. Ad esempio l’acquisto di un computer, di un telefono che abbia il vivavoce, l’acquisto di sussidi che permettono l’elaborazione grafica o scritta, ecc.

Tutto quello che possa migliorare lo stato di handicap di cui è affetto il disabile per rendere più agevole la sua condizione rapporta alla vita quotidiana

Altre spese e beni su cui poter ottenere le agevolazioni:

Oltre alle spese indicate i disabili possono ottenere una detrazione del 19% sull’acquisto di un cane guida per i non vedenti.

Acquisto di protesi e ausili utili per la menomazione di ci si è affetti, apparecchi per facilitare l’audizione, le poltrone per invalidi, ecc.

Questa è una breve panoramica delle spese che possono effettuare le persone disabili secondo l’articolo 3 comma 3 della legge n. 104 del 1992.

Per maggiori informazioni, consigliamo di leggere: Esenzione ticket per invalidità, come ottenerla: tutte le novità

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,