Le pensioni dopo Quota 102 nel 2022, incubo scalone Fornero o la tanto agognata Quota 41?

Quali scenari per le pensioni dopo Quota 102 nel 2022? Si tornerà davvero allo scalone della riforma Fornero? Oppure arriverà, senza vincoli anagrafici, la tanto agognata Quota 41 per tutti? Facciamo chiarezza tra scenari, attese e indiscrezioni. Anche per il dopo Draghi.

di , pubblicato il
Addio a Quota 41 per tutti è definitivo? Perché restiamo ancorati al requisito anagrafico

Quali scenari per le pensioni dopo la Quota 102 nel 2022? Si tornerà davvero allo scalone della riforma Fornero? Oppure arriverà, senza vincoli anagrafici, la tanto agognata Quota 41 per tutti? Perché sulle pensioni anticipate siamo davvero arrivati ad un punto di svolta.

Tra la fine di Quota 100 in data 31 dicembre del 2021. E la Quota 102 che, dal prossimo anno, sarà valida per soli 12 mesi. D’altronde, per le pensioni dopo Quota 102 nel 2022, lo scenario è di estrema incertezza. Così come è riportato in questo articolo.

Anche perché si vocifera che l’attuale legislatura potrebbe finire in anticipo. Subito dopo l’elezione del Presidente della Repubblica. E quindi, con un nuovo Governo, probabilmente non più guidato da Mario Draghi, molte cose potrebbero cambiare.

Le pensioni dopo la Quota 102 nel 2022, incubo scalone Fornero o la tanto agognata Quota 41?

Nel dettaglio, per le pensioni dopo la Quota 102 nel 2022, con l’eventuale ritorno dello scalone Fornero una cosa sarebbe certa. Ovverosia, il ritorno del requisito anagrafico a 67 anni di età per il pensionamento anticipato. Rispetto ai 62 anni della Quota 100. Ed anche rispetto ai 64 anni richiesti per la Quota 102. Con 38 anni di contributi previdenziali obbligatori versati.

Per le pensioni dopo la Quota 102 nel 2022, con la Quota 41, invece, il requisito anagrafico salterebbe del tutto. Per quel che riguarda il ritiro anticipato dal lavoro con il sistema delle quote. In quanto con la Quota 41, se fosse davvero introdotta, si andrebbe in pensione anticipata con 41 anni di contributi previdenziali obbligatori versati. Senza alcun vincolo di età.

Il ritiro dal lavoro a partire dal 2023 tra l’incubo dello scalone della riforma Fornero. E la tanto agognata Quota 41 per tutti

Tra l’incubo dello scalone Fornero e la tanto agognata Quota 41, per le pensioni dopo Quota 102 nel 2022, c’è anche una sorta di via di mezzo.

Ovverosia, l’introduzione dal 2023, archiviata Quota 100 e scaduta la Quota 102, della Quota 103. Ed in tal caso l’età per la pensione anticipata con il sistema delle quote si alzerebbe dai 64 anni del 2022 ai 65 anni del 2023.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , ,