Lavoro intermittente, comunicazione on line dal 1 ottobre

Lavoro intermittente da comunicarsi on line dal mese prossimo, mentre per la comunicazione via fax o mail è pronto un apposito modulo.

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Lavoro intermittente da comunicarsi on line dal mese prossimo, mentre per la comunicazione via fax o mail è pronto un apposito modulo.
lavoro intermittente da comunicarsi on line dal 1 ottobre 2012

Lavoro intermittente, anche detto lavoro a chiamata o job on call soggetto a revisione con la riforma del lavoro 2012, firmata dal ministro Elsa Fornero, ma già in parte bloccata.

Contratto lavoro intermittente

La riforma del lavoro 2012 del ministro Fornero ha messo mano su questa tipologia di lavoro a chiamata o intermittente, prevedendo che il datore di lavoro che vuole utilizzare prestazioni di lavoro intermittente, ha l’obbligo di inviare una comunicazione preventiva alla direzione territoriale del lavoro competente. Questa comunicazione deve essere fatta obbligatoriamente, altrimenti si pagherà una sanzione di importo variabile tra i 400 e i 2.400 euro per ogni lavoratore. La comunicazione inoltre si precisa che può essere eseguita via fax, tramite posta elettronica oppure via sms, secondo delle linee guida che dovranno essere stabilite con apposito decreto del Ministero del lavoro.

Entrata in vigore delle novità introdotte con la riforma del lavoro 2012

Proprio in riferimento alle modalità di comunicazione da parte del datore di lavoro che si avvale delle prestazioni di lavoro a chiamata, con la nota del 9.8.2012, il Ministero del Lavoro ha comunicato che dal 13 agosto sarà disponibile un Fax unico, mentre dal 17 agosto si potranno effettuare le comunicazioni relative alle chiamate del lavoro intermittente ad un apposito numero di sms e ad una mail dedicata unica, mentre dal 1ottobre sarà disponibile la modalità di invio on line.

Volendo essere più precisi, abbiamo tre date da ricordare:

– comunicazione lavoro intermittente via fax: dal 13 agosto 2012 i datori di lavoro dovranno compilare il modello creato ad hoc ed inviarlo per fax al numero 848800131;

– comunicazione lavoro intermittente via sms: dal 17 agosto 2012, sarà invece possibile inviare un SMS al numero 339 9942252 contenente la mail del datore di lavoro, il codice di comunicazione della CO, il Codice fiscale del datore e del lavoratore, data inizio e fine della prestazione;

– comunicazione lavoro intermittente tramite mail: dal 17 agosto 2012 sarà possibile inviare il modello ad hoc creato ed inviarlo allegato ad una mail – che dovrà avere come oggetto “Comunicazione chiamata lavoro intermittente” – all’indirizzo [email protected];

– comunicazione lavoro intermittente on line: dal 1.10.2012 sarà possibile inviare il modulo on line, reso disponibile sul portale clic lavoro.

E’ bene a questo punto precisare che le modalità di comunicazione del lavoro a chiamata, modificato dalla recente riforma del lavoro 2012, tramite Pec, fax e posta elettronica possono essere effettuate fino a domani, 15 settembre 2012, agli indirizzi di posta certificata, posta elettronica e fax delle Direzioni Territoriali del Lavoro, mentre dal prossimo 1° ottobre 2012, invece, le comunicazioni in relazione sempre al lavoro intermittente, saranno effettuate on line.

Modello di comunicazione ad hoc

L’utilizzo delle modalità fax, e-mail, è bene precisare, che sono subordinate alla compilazione di un modello creato ad hoc che vi riportiamo di seguito:

Lavoro intermittente. Modello di comunicazione

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Lavoro a chiamata? Anche con un sms

Lavoro a chiamata per ora possibile solo via fax o Pec

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti, Lavoro a chiamata