Lavoro in nero: come recuperare i contributi non versati?

Come coprire contributivamente periodi lavorati in nero?

di , pubblicato il
ricongiunzione contributi liberi professionisti

Buongiorno Sig.ra Patrizia,

cortesemente Le chiedo un suo parere.

Ho lavorato per 8 anni fino a settembre 2015 nell’azienda di mio marito, purtroppo, in nero e senza quindi alcuna retribuzione nè alcun contributo.

Volevo chiederLe, pertanto, se sono ancora in tempo per recuperare questi anni e cosa posso fare.

Spero di essere stata chiara.

La ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti.

 

Per recuperare i contributi non versati durante gli anni lavorati in nero le strade sono essenzialmente due: da una parte denunciare suo marito per farsi versare i contributi per quegli anni anche se la prescrizione per i contributi non versati è di soli 5 anni e ne potrebbe recuperare soltanto 2 e, dall’altra, versare contributi da riscatto per quel periodo.

I contributi da riscatto possono essere accreditati a seguito della facoltà concessa al lavoratore o al pensionato di coprire periodi, altrimenti privi di contribuzione, per i quali:

  • vi è stata omissione nel versamento all’Inps dei contributi obbligatori che non possono essere, altrimenti, recuperati essendo intervenuta la prescrizione di legge;
  • non vi era l’obbligo del versamento contributivo;
  • sono state introdotte particolari disposizioni legislative.

Il riscatto dei contributi è oneroso e nel suo caso avviene a causa di periodi di lavoro non coperti da contribuzione (omessi) e per i quali non sussiste più l’obbligo assicurativo (prescritti), se i contributi risultano non versati:

  • dal datore di lavoro per attività lavorativa subordinata;
  • dal titolare di impresa artigiana o commerciale per i coadiuvanti;
  • dal titolare del nucleo coltivatore diretto, colono e mezzadro in favore dei familiari coadiuvanti.
  • dagli iscritti alla gestione separata che non siano titolari all’obbligo contributivo(circolare 101/2010).

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.