Lavoro giovani: in crescita l’opportunità del franchising

Sempre più giovani in cerca di lavoro investono nel franchising per scommettere su loro stessi, secondo un sondaggio del Centro Studi del Salone Franchising Milano.

di , pubblicato il
Sempre più giovani in cerca di lavoro investono nel franchising per scommettere su loro stessi, secondo un sondaggio del Centro Studi del Salone Franchising Milano.

Per i giovani che cercano lavoro, molte opportunità arrivano dal franchising. E’ chiaro che stiamo vivendo un periodo molto incerto dal punto di vista lavorativo, soprattutto per quei giovani che non riescono a trovare un impiego e si trovano in un limbo pieno di preoccupazioni. Sempre più giovani scommettono su stessi e puntano al franchising, a dirlo è un sondaggio del Centro Studi del Salone Franchising Milano SFM, secondo cui, ogni anno, sono circa 150mila i ragazzi che decidono di scommettere sul franchising, dando vita ad una vera e propria sfida.

Il sondaggio

Il settore del franchising, ossia l’apertura di negozi o centri servizi legati ad un marchio, solo nel 2016 ha fatturato 23 miliardi di euro. Molti dei giovani che decidono di affrontare questa sfida lo fanno proprio per scommettere su loro stessi e non sempre perché non trovano un altro lavoro. La fascia più attiva in tal senso è quella che comprende giovani tra 25 e 35 anni, che rappresentano il 32,5% della fetta di franchise, per un totale di 500 mila persone. Dal 2015 al 2016 questa fetta è cresciuta dal 29,5% al 32,5 %. Il sondaggio ha rilevato anche una sorta di identikit: il 60% è uomo, il 40% donne. Il 65% arrivano dal Nord Italia, il 22,5% dal Sud e il 12,5% dal Centro.

Per quanto riguarda i settori più interessanti, quelli sui cui si punta maggiormente, il 31,5% va al food, quindi il comparto relativo a cibo e ristorazione, il 30% al settore della moda, il 12,5% agli articoli per la persona. Il dato più significativo riguarda l’impiego svolto: il 27% sono impiegati, il 15% lavoratori autonomi o commercianti, mentre il 10% studenti o piccoli imprenditori. Il sondaggio ha parlato anche delle motivazioni che spingono un individuo a puntare sul franchising.

Per il 53% si tratta di desiderio di auto-imprenditorialità, seguito dalle soddisfazioni economiche per un 49% e l’aspettativa nella distribuzione moderna per un 25%. Dai dati si evince che solo una piccola percentuale è spinto dalla disoccupazione e che moltissimi giovani tendono a volersi mettere in proprio ponendo in risalto fenomeni come le start up e il franchising tra le forme moderne del retail più incoraggianti.

Argomenti: ,