Lavoro donne, dopo il parto si guadagna un terzo in meno: ecco quanto si perde in busta paga in due anni

Perché le donne a lavoro dopo il parto guadagnano meno? E quanto si perde mensilmente? Siamo ancora lontani dalla parità di genere se non teniamo conto di questa cosa.

di , pubblicato il
Perché le donne a lavoro dopo il parto guadagnano meno? E quanto si perde mensilmente? Siamo ancora lontani dalla parità di genere se non teniamo conto di questa cosa.

Stipendio tagliato del 35% circa: il lavoro delle donne dopo il parto è meno redditizio e non si tratta solo di una credenza popolare. A fare i conti alle mamme che lavorano è l’ultimo Rapporto Inps.

Secondo la panoramica le donne, insieme ad immigrati, sarebbero una categoria conveniente per l’Istituto di previdenza perché, nonostante gli anni di lavoro e i sacrifici per conciliare vita professionale e privata, molte di loro poi di fatto arrivano a prendere meno di mille euro di pensione. E l’evento nella vita delle donne che maggiormente incide sulla carriera e il montante contributivo è senza dubbio la nascita di un figlio. Ancora oggi molte smettono di lavorare, le mamme lavoratrici non di rado restano a part time. Tutte scelte che si riflettono inevitabilmente sulla pensione futura e che pesano in busta paga.

Lavoro dopo un figlio: cambia solo per le donne?

Discorso che invece non trova riscontro, neanche in misura ridimensionata, nei colleghi uomini. Sempre nello stesso Rapporto Inps infatti leggiamo che “Il congedo di paternità obbligatorio non è stato in gran parte applicato. Due terzi dei neo-padri non hanno preso neanche il giorno obbligatorio nel 2015, l’anno in cui questa misura è stata maggiormente adottata. Se l’obiettivo di questa legge era quello di stimolare una maggiore condivisione degli oneri per la cura dei figli e di cambiare le percezioni di datori di lavoro restii ad assumere le donne in età fertile, il risultato è stato molto deludente”.

Se avete avuto un figlio e volete raccontarci la vostra storia scrivete a  [email protected]  daremo voce alla vostra testimonianza. Siete riuscite a tornare a lavoro dopo il parto? Come è cambiato il vostro stipendio e quali sono state le maggiori difficoltà a conciliare famiglia e lavoro?

Sullo stipendio medio delle lavoratrici e le difficoltà delle donne a lavoro trovi spunti interessanti anche in questi articoli di approfondimento:

7 lavori in cui le donne hanno uno stipendio più alto degli uomini

Uomini e donne, lavoro 2017: quanto pesano le differenze di genere sullo stipendio ancora oggi

Ma quale bonus mamma: tornare a lavoro dopo il parto non sempre conviene a conti fatti

 

Argomenti: ,