Lavoro all’estero per chi ha figli: i migliori votati dagli expat sono una sorpresa

Trasferirsi all'estero con figli e famiglia al seguito: ecco la classifica degli expat con podio e ottavo posto a sorpresa.

di , pubblicato il
Trasferirsi all'estero con figli e famiglia al seguito: ecco la classifica degli expat con podio e ottavo posto a sorpresa.

Sono sempre più numerosi non solo i giovani ma anche le famiglie con figli che guardano all’estero (queste ultime non solo per periodi brevi ma in pianta stabile). Sono i cd expat, ovvero genitori che all’estero non puntano solo allo stipendio alto ma anche ad altri fattori che influenzano lo stile di vita e il benessere.

E quali sono le destinazioni migliori per chi parte con bambini? La classifica stilata da InterNations, network internazionale per le persone che vivono e lavorano fuori dalla propria patria, riserva delle sorprese interessanti, soprattutto ai primi posti.

Trasferirsi all’estero, Londra e Germania fuori dal podio per le famiglie

Perdono posizioni Londra e Germania (decima), la prima soprattutto come effetto Brexit. Qualche anno fa a scegliere l’Inghilterra per rifarsi una vita con la famiglia erano soprattutto i genitori con i figli in età scolastica attirati dai college inglesi a tariffe più che accettabili o a volte da quelli della vicina Scozia, rinomati per sfornare eccellenze. Ma ora Londra non solo non è nella top ten ma neppure nelle prime venti destinazioni estere scelte dagli expat.

All’estero con i bambini: i tre Posti migliori in cui vivere e la sorpresa Asia

E veniamo allora al podio: al terzo posto troviamo Israele.

La Repubblica Ceca sale di ben 12 posizioni rispetto allo scorso anno e conquista la seconda preferenza: il 74% dei genitori-lavoratori intervistati che hanno fatto questo passo si è detto estremamente soddisfatto delle scuole ceche, sia per il livello degli insegnati che per i costi accessibili.

Primo posto per la Finlandia, votata dal 70% degli intervistati.

Per trovare una meta del Centro e Nord Europa, dobbiamo arrivare rispettivamente al quarto, quinto e sesto posto dove troviamo Austria, Svezia e Norvegia.

Al settimo posto l’Australia, nonostante la distanza conquista per la lingua inglese e la qualità della vita.

Nono posto per il Belgio. Solo dodicesimo il Canada.

Ma forse quella che stupisce di più è l’ottava posizione che ci porta in Asia. Fareste crescere i vostri bambini in Asia? Molti hanno votato Taiwan tanto da farla posizionare all’ottavo posto.

L’isola di Smeraldo è considerata sicura ed è particolarmente apprezzato il livello della Sanità.

Leggi anche:

Corsi di lingua all’estero, si possono portare in detrazione?

I dieci migliori Paesi in cui trasferirsi all’estero

Argomenti: ,