Lavoro all’estero: dal 2016 la tessera professionale europea per i professionisti

La tessera professionale europea entrerà in vigore dal 18 gennaio 2016: come cambierà il lavoro all'estero per i professionisti

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
La tessera professionale europea entrerà in vigore dal 18 gennaio 2016: come cambierà il lavoro all'estero per i professionisti

Novità importanti per il lavoro all’estero: dal 18 gennaio 2016 entrerà in vigore la tessera professionale europea, i liberi professionisti avranno la capacità di muoversi liberamente nel mercato europeo.

Lavoro all’estero: i vantaggi della tessera professionale europea

La tessera professionale europea (EPC) è un certificato elettronico per il riconoscimento delle specializzazioni professionali tra i Paesi dell’UE, favorirà la possibilità di spostamento delle professioni e dei lavoratori all’interno dell’Unione Europea. Grazie alla direttiva 2013/55/UE, la EPC, permetterà di agevolare l’iter seguito dalle autorità nazionali per riconoscere la qualifica di un professionista ottenuta nel proprio Paese facente parte dell’Unione Europea. I principali vantaggi del lavoro all’estero con la tessera professionale europea sono:

  • seguire l’andamento della propria domanda online
  • maggiore semplicità
  • meno burocrazia
  • tempi più rapidi per chi vuole cambiare paese

Le professioni per le quali sarà possibile richiedere la Tessera professionale europea verranno indicate dalla Commissione Europea mediante documenti di conformità, secondo le seguenti norme:

  • esiste una significativa mobilità o una significativa potenziale mobilità nella professione interessata;
  • esiste un sufficiente interesse delle parti interessate;
  • la professione o l’istruzione e la formazione che portano alla professione sono regolamentate in un numero sufficiente di Stati membri.

Il 5 giugno 2015 si è tenuta a Venezia l’Assemblea generale e del Comitato permanente del Consiglio Europeo delle professioni liberali (Ceplis), il Vice capo dell’unità Libera Circolazione dei professionisti della Dg Grow della Commissione Europea, Kostantinos Tomaras, ha dichiarato che stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per l’attuazione della direttiva, in particolare puntualizzeranno i p

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti, Trasferirsi all’estero

I commenti sono chiusi.