Lavoro e Allattamento: le novità e la direttiva Madia

Lavoro e allattamento, l'obiettivo del Ministro Madia è incentivare e facilitare le donne che desiderano allattare i propri figli. L'allattamento è un diritto.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Lavoro e allattamento, l'obiettivo del Ministro Madia è incentivare e facilitare le donne che desiderano allattare i propri figli. L'allattamento è un diritto.

Lavoro e Allattamento, il ministro Madia ha emanato una direttiva che è rivolta a tutte le pubbliche amministrazioni, affinché rispettino il diritto di allattamento della donna che lavora. E’ un diritto fondamentale per le madre e i bambini, riconosciuto dalla legislazione comunitari e nazionale. Le madri devono essere sostenute nella realizzazione del desiderio di allattare. La direttiva 2006/14/CE, richiama il principio della promozione e della protezione di tale diritto e la necessità di incentivare e non scoraggiare la stessa pratica.

Un bene per donna e bambino

Nella direttiva si legge che “allattare al seno costituisce la modalità di alimentazione naturale nella prima infanzia e che il latte materno fornisce tutti i nutrienti di cui il lattante ha bisogno nei primi sei mesi di vita, e considerati altresì i benefici che l’allattamento al seno apporta anche alla salute della donna”.

Bonus asilo nido da 150 euro mensili per tutti i dipendenti

Lavoro e allattamento: decreto del Ministro Madia

Il Ministro Marianna Madia ha emanato un direttiva, rivolta a tutte le pubbliche amministrazione, affinché propongono azioni positive per migliorare i comportamenti collaborativi verso le donne che intendono allattare i propri figli. Stabilire azioni che non ostacolino le esigenze a tale diritto.  Direttiva del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione

Lavoratrice madre, può essere licenziata?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News lavoro, Lavoro 2.0