Lavorare per Mars, la migliore azienda in Europa: scopri come e benefit

Lavoro: la migliore azienda in cui lavorare ora è Mars. Ecco perché e le altre in classifica

di , pubblicato il
Lavoro: la migliore azienda in cui lavorare ora è Mars. Ecco perché e le altre in classifica

Si chiama Great Place to Work (Grandi posti per lavorare) ed è la classifica sui migliori luoghi di lavoro presentata a Parigi. Il 2017 premia Mars, la famosa azienda di snack al cioccolato come la migliore multinazionale in Europa per il secondo anno consecutivo. Nel secondo e terzo gradino del podio Adecco e Cisco.

La notizia incoraggiante per i giovani italiani in cerca di lavoro che sarebbero anche disposti a fare le valigie ma senza lasciare l’Europa, è che molti dei primi posti in questa classifica sono proprio nel Vecchio Continente. Insomma per una volta l’elenco delle migliori aziende non parla solo o quasi americano. Nell’ordine troviamo circa trenta aziende nel Regno Unito e una ventina in Francia.

La classifica differenzia le aziende anche in base alla grandezza: tra le multinazionali spicca la francese Davidson Consulting mentre al primo posto delle PMI si piazza la svedese Cygni. Quest’anno per la prima volta sono state premiate anche le imprese tra i 20 e i 49 collaboratori, con la svizzera Rackspace al primo posto.

Andrea Montuschi, presidente di Great Place to Work Italia ha commentato con ottimismo i risultati del report 2017: Il 2017 ha registrato il dato medio più alto degli ultimi anni a livello di Trust Index (l’indicatore sintetico di Great Place to Work), a riprova del fatto che le aziende europee si stanno impegnando sempre di più per migliorare il proprio clima organizzativo”.

Che cosa fa di un’azienda il miglior posto di lavoro in Europa? La parola va ai dipendenti, visto che il loro parere concorre a determinare il 67% del punteggio (mentre il restante 33% dipende dall’analisi degli esperti dell’istituto).

Tra le priorità c’è la possibilità di fare carriera. Fondamentale la soddisfazione per la retribuzione in proporzione al lavoro svolto. Vengono favorite le aziende che non discriminano i dipendenti.

Un dato negativo c’è: per lavorare bene si può, stando alla classifica, restare in Europa ma non in Italia. Il nostro Paese non ha nessuna azienda qualificata, così come lo scorso anno. Le uniche aziende “italiane” in classifica sono infatti a ben vedere sedi di aziende straniere e sono quindi presenti soltanto nella classifica delle Multinazionali. Tra queste ultime segnaliamo undici aziende (tre in  meno peraltro rispetto all’anno scorso) tra cui anche le tre vincitrici della classifica Best Workplaces Italia: Hilton, Cisco Systems e Cadence Design Systems.

Potresti trovare interessante anche leggere:

Le migliori aziende in cui lavorare sono di IT: Google in testa

Hai un figlio? Ecco le migliori aziende in cui lavorare

Lavorare nella moda: le aziende migliori

Argomenti: ,