Latte in polvere contaminato da salmonella: Lactalis ritirate 12milioni di scatole

Latte in polvere contaminato da salmonella, coinvolte 83 nazioni e ritirate dal mercato 12 milioni di scatole di latte in polvere.

di , pubblicato il
Latte in polvere contaminato da salmonella, coinvolte 83 nazioni e ritirate dal mercato 12 milioni di scatole di latte in polvere.

83 nazioni coinvolte, 12 milioni di scatole ritirate dal mercato. Bufera sulla Lactalis a causa del latte in polvere contaminato da salmonella. A confermare la notizia lo stesso Ceo di Lactalis che ha assicurato che tutte le confezioni in circolazione verranno ritirate dai punti vendita.

Già a dicembre, dopo che 30 neonati, dopo aver bevuto il latte in polvere Lactalis, si erano ammalati di Salmonella, il gigante lattiero-caseario aveva annunciato il ritiro di tonnellate di latte in polvere.

Nell’occhio del ciclone il prodotto uscito dalla stabilimento di Craon, in Francia, ma anche dopo il ritiro i lotti contaminati erano rimasti negli scaffali di alcuni gruppi della grande distribuzione continuando, quindi, ad essere venduti.

Lactalis – aveva spiegato un portavoce in una conferenza stampa convocata dall’azienda – rinnova le sue scuse ai genitori che hanno comprato latte che potrebbe essere contaminato dalla salmonella e assicura di lavorare in perfetta collaborazione con lo Stato francese fin dall’inizio del caso”.

Nel mirino delle autorità sono finiti anche i colossi della vendita al dettaglio come Carrefour per una grave disfunzione nella filiera dei richiami.

Carrefour, infatti, ha ammesso di aver venduto ben 434 confezioni di Lactalis che avrebbero dovuto esserre ritirate dal mercato e Auchan altre 52. Anche Systeme-U ha ammesso di averne vendute 384 confezioni e Leclerc 984 prodotti che avrebbero dovuto essere ritirati.

Sulla questione è intervenuto anche il presidente francese Macron che ha affermato: “La sicurezza alimentare di tutti i cittadini, francesi ed europei, è una priorità che deve essere garantita ai maggiori livelli: non ci sarà alcuna tolleranza” aggiungendo che “Se dovranno essere prese delle misure, verranno prese”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.