'Latte di pecora italiano con piombo, rischio grave per la salute, ritirato dal mercato -

Latte di pecora italiano con piombo, rischio grave per la salute, ritirato dal mercato

Latte al piombo, prodotto in Italia usato per prodotti lattiero - caseari, ritirato dal mercato in tutt'Europa, per gravi rischi per la salute.

di , pubblicato il
Latte al piombo, prodotto in Italia usato per prodotti lattiero - caseari, ritirato dal mercato in tutt'Europa, per gravi rischi per la salute.

Latte di pecora italiano con troppo piombo, la segnalazione arriva da Rasff, rischio grave per la salute dei consumatori. Il ritiro scatta in tutta l’Europa, in Italia il Ministero della Salute e le autorità sanitarie non hanno ancor chiarito se vi sono rischi anche in Italia.

Il latte con eccesso di piombo proviene dall’Italia è distribuito in Croazia e Germania. Il Ministero della salute non ha chiarito ancora se ci sono rischi anche in Italia. Il latte è impiegato per prodotti lattiero-caseari.

L’allarme è stato lanciato dal RASFF, il sistema di allerta rapido dell’UE, che ha attivato un avviso di sicurezza (2017.1688) diramando un’allerta di rischio grave per la salute dei consumatori, per alto contenuto di piombo nel latte di pecora usato per produrre il formaggio prodotto in Italia e commercializzato in Croazia e Germania.

Analisi e tossicità

Le analisi effettuate il 19 settembre 2017 hanno rilevato che nel campione di latte crudo di pecora è stato ritrovato lo 0,060 mg/kg di piombo a fronte di un limite di legge di 0,02.

Gli effetti tossici del piombo possono causare conseguenze negative permanenti a livello cerebrale e minare le capacità cognitive in particolare di neonati e bambini piccoli che sono particolarmente sensibili.

Leggi anche:  Spaghetti con alluminio, ritiro dal mercato, prodotti in Italia, pericolosi per la salute

Argomenti: , ,