La pensione di invalidità fa reddito: quali bonus rischiano di saltare

Attenzione perché la pensione di invalidità fa reddito. Vediamo allora, nel dettaglio, quali bonus rischiano di saltare. E questo perché i titolari di trattamenti INPS di invalidità hanno trovato una brutta sorpresa. Vediamo quale. Ma c'è pure la notizia ultim'ora. L'INPS avrebbe ammesso l'errore!

di , pubblicato il
Tutte le possibilità di pensione anticipata per invalido e chi assiste con 104: a che età puoi smettere di lavorare

Attenzione perché la pensione di invalidità fa reddito. Vediamo allora, nel dettaglio, quali bonus rischiano di saltare. E questo perché i titolari di trattamenti INPS di invalidità hanno trovato una brutta sorpresa. Al momento della richiesta dell’ISEE 2022. Così come è riportato in questo articolo.

In pratica, la pensione di invalidità farebbe reddito per la quota che supera i 280 euro al mese. Con il conseguente innalzamento dell’indicatore della situazione economica equivalente. Una brutta sorpresa per la quale si è già mobilitata la FISH. Che è la Federazione Italia per il Superamento dell’Handicap.

La pensione di invalidità fa reddito: quali bonus rischiano di saltare

Riguardo alla pensione di invalidità che fa reddito, la FISH ha presentato un interpello proprio all’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale. Ed a quanto pare, questa è la notizia dell’ultim’ora, l’INPS avrebbe ammesso l’errore e dovrebbe di conseguenza attivare le procedure per rimediare alla situazione. La FISH, tra l’altro, si era dichiarata pronta pure a presentare un interpello al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed all’Agenzia delle Entrate.

Per la FISH, non a caso, con la pensione di invalidità che fa reddito ci sarebbe stato in tutto e per tutto un accanimento contro i più deboli. E questo, tra l’altro, dopo che con la sentenza Corte Costituzionale, la numero 152 del 2020, per le pensioni di invalidità era stata aperta la strada per gli aumenti.

Aumento trattamenti INPS per gli invalidi sono salvi e fuori dall’ISEE, INPS fa marcia indietro

Precisamente, dai poco più di 291 euro al mese per il 2022, e fino ad un massimo che è pari a poco più di 368 euro in base ai redditi.

Proprio quelli conteggiati nell’ISEE. Chiaramente, con l’INPS che inserisce nell’ISEE la quota di pensione eccedente i 280 euro non si farebbe altro che penalizzare oltremodo i titolari di pensioni di invalidità.

Argomenti: , , , , , , , ,