Iva per cassa, chi può esercitare l’opzione

Ecco chi sono i soggetti che possono optare per il nuovo regime dell'Iva per cassa in vigore dal 1 dicembre 2012

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Ecco chi sono i soggetti che possono optare per il nuovo regime dell'Iva per  cassa in vigore dal 1 dicembre 2012

Liquidazione dell’Iva avviene solo al momento dell’incasso. E’ questo in sostanza il nuovo regime dell’Iva per cassa, entrato in vigore dal 1 dicembre 2012 e introdotto dal Decreto legge n. 83 del 2012.

Il regime in questione si può applicare alle operazioni effettuate a partire dal 1° dicembre 2012. Possono aderirvi i contribuenti che:

  • operano nell’esercizio di impresa, arti o professioni
  • hanno realizzato nell’anno precedente (o, nel caso di avvio dell’attività, prevedono di realizzare) un volume d’affari non superiore a due milioni di euro
  • effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi imponibili nel territorio dello Stato nei confronti di cessionari o committenti che, a loro volta, agiscono nell’esercizio di impresa, arti o professioni.

Tale regime prevede in sostanza il versamento Iva non più al momento in cui si effettua l’operazione, ma quando avviene l’incasso.

Come si esercita l’opzione

La scelta per il nuovo regime si desume direttamente dal comportamento concludente del contribuente. L’opzione va poi comunicata nella dichiarazione Iva relativa all’anno di prima applicazione. Il contribuente che sceglie tale regime ne è vincolato per almeno 3 anni, salvo il caso in cui supera i requisiti minimi previsti per poter passare al regime i questione.

Tali requisiti sono:

–  nell’anno solare precedente si deve aver realizzato un volume d’affari non superiore a 2 milioni di  euro;

–  non si deve vendere solo a privati, ma cedere beni o prestare servizi a soggetti che, a loro volta, esercitano un’attività d’impresa, arte o professione;

–  non avvalersi esclusivamente di un regime speciale Iva.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Iva per cassa: nella fattura va indicata la norma di riferimento

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi