IVA pc portatili: come cambia da maggio 2016 con il reverse charge

Come cambierà da maggio 2016 l’IVA sui pc portatili con l’applicazione del reverse charge

di , pubblicato il
Come cambierà da maggio 2016 l’IVA sui pc portatili con l’applicazione del reverse charge

Il reverse charge da maggio 2016 si applicherà anche al regime IVA di pc portatili (tablet, laptop e console da gioco) e ai dispositivi a circuito integrato quali microprocessori e unità centrali di elaborazione (cpu) ceduti prima che siano installati nei dispositivi tecnologici destinati al consumatore. La novità, prevista dal D.Lgs. n. 24/2016, scatterà dal prossimo 2 maggio. La procedura è prevista in attuazione delle direttive n.

2013/42/UE e n. 2013/43/UE del 22 luglio 2013 ed è basata su criteri di semplificazione in caso di controlli fiscali. Con questo decreto la normativa italiana dunque si allinea a quella europea.

Reverse charge su tablet e hi-tech: ecco come funziona

Più nello specifico le modifiche sull’IVA sulle cessioni di console da gioco, tablet, PC, laptop prevedono che:

  • L’espressione “soggetti passivi” è sostituita da “debitore dell’imposta”;
  • al sesto comma la lettera c) viene sostituita dalla seguente: «c) alle cessioni di console da gioco, tablet PC e laptop, nonché alle cessioni di dispositivi a circuito integrato, quali microprocessori e unità centrali di elaborazione, effettuate prima della loro installazione in prodotti destinati al consumatore finale;

Dal 2 maggio 2016 per questi beni, come avviene già per le cessioni di telefoni cellulari, saranno sottoposte all’inversione contabile solo le operazioni che precedono il commercio al dettaglio.

L’estensione del reverse charge a PC, tablet, consolle e altri dispositivi similari si applicherà alle operazioni commerciali realizzate a partire dal sessantesimo giorno successivo a quello di entrata in vigore del provvedimento ed entro il 31 dicembre 2018, così come stabilito dall’art. 199-bis della direttiva.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.