Isee 2017: arriva il modello precompilato?

Ecco tutte le info sul modello Isee 2017 che potrebbe essere precompilato, i benefici e la lotta alle false dichiarazioni.

di , pubblicato il
Ecco tutte le info sul modello Isee 2017 che potrebbe essere precompilato, i benefici e la lotta alle false dichiarazioni.

Tra le novità della Legge di Stabilità 2017 potrebbe esserci il Modello ISEE già precompilato dall’INPS a partire dall’anno prossimo.  Ricordiamo che l’ISEE è l’indicatore della situazione economica equivalente. Grazie ad esso tutti cittadini possono richiedere delle agevolazioni sia sulle prestazioni sociali sia sui servizi di pubblica utilità. Ecco allora i benefici che porterebbe il modello ISEE precompilato e cosa cambierà per coloro che dichiareranno il falso.

Modello ISEE 2017: ci saranno benefici se esso arriverà già precompilato?

Come vi abbiamo comunicato, si crede che tra le maggiori novità della Legge di Stabilità 2017 ci sarà il rilascio, da parte dell’INPS, dell’ISEE già precompilato. In questo modo non solo si semplificherebbe la burocrazia ma si lotterebbe costantemente contro coloro i quali fanno false dichiarazioni. Con il nuovo ISEE i contribuenti, poi, dovrebbero fornire meno informazioni all’INPS e all’Agenzia delle Entrate in quanto i due organi acquisirebbero le informazioni autonomamente. Secondo i dati stimati dal Ministero del Lavoro, il nuovo ISEE dovrebbe interessare circa quattro milioni di famiglie che ad oggi ha un modello in essere.

Ricordiamo a tutti che l’ISEE serve per misurare la condizione economica del proprio nucleo familiare in quanto, in esso, viene dichiarato non solo il reddito di tutti i componenti ma anche il patrimonio immobiliare (case e terreni) nonché quello mobiliare (conti correnti e postali, etc). Per ottenere tale modello, poi, è necessario compilare la DSU, che è la dichiarazione Sostitutiva Unica, nella quale bisogna inserire i dati su elencati ed altri richiesti per poter accedere ai vari vantaggi sociali e fiscali.

Modello ISEE 2017: ci saranno benefici se esso arriverà già precompilato? E le info sulle false dichiarazioni

Con l’ISEE già precompilato  si semplificherebbe di tantissimo la burocrazia i quanto il contribuente dovrebbe fornire soltanto i dati relativi alla composizione del suo nucleo familiare (consigliamo di munirvi sempre di stato di famiglia o di autocertificazione attestante il numero dei componenti del nucleo familiare) e le informazioni relative alle componenti più variabili del patrimonio.

Con la precompilazione dell’ISEE, infine, si ridurrebbe di molto il numero delle dichiarazioni incomplete o false. Proprio per la lotta a queste ultime, infatti, già partire dal 2015, il modello poteva essere compilato in parte e non veniva erogato al momento ma dopo una verifica incrociata di dati da parte dell’Agenzia delle entrate.  Per tutte le altre info : Isee 2017, quali documenti portare al Caf e dichiarazione ISEE: più di un terzo irregolare, sanzioni in arrivo.

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.