ISEE 2016 rideterminazione: il Governo aggira le sentenze del Tar Lazio e del Consiglio di Stato

Rideterminazione ISEE 2016, il governo risponde aggirando le sentenze del Tar Lazio e l'approvazione del Consiglio di Stato: ecco come.

di , pubblicato il
Rideterminazione ISEE 2016, il governo risponde aggirando le sentenze del Tar Lazio e l'approvazione del Consiglio di Stato: ecco come.

Rideterminazione ISEE 2016, dopo le sentenze esecutive del Tar Lazio, divenute definitive con la loro conferma del Consiglio di Stato, il Governo ha presentato alla Camera, un emendamento al decreto legge Scuola (già approvato al Senato), che riforma il Dpcm 159/13 sull’Isee. Con questo nuovo emendamento si prevede, che, gli emolumenti legati alle disabilità non siano ricompresi nell’ISR (Indicatore della Situazione Patrimoniale), una delle componenti dell’Isee, ma, anziché affiancare a detta modifica l’ulteriore modifica sulle franchige voluta dai Giudici Amministrativi (di base un loro riequilibrio al rialzo), ha di fatto cancellato queste ultime dal calcolo finale. In sintesi, il Governo ha considerato delle sentenze solo un precetto (indennità escluse dall’ISEE), e ha eliminato l’altro (niente più franchige, salvo stabilire un aumento irrisorio dello 0,5 del demoltiplicatore) affermando che un precetto esclude l’altro.

 ISEE 2016: sempre più confusione per i cittadini

Negli ultimi mesi, l’Inps ha da un lato previsto la possibilità di modifica e rideterminazione dell’Isee (presentazione modulo FC3 e FC8), dall’altro CAF e Comuni hanno negato ai cittadini di poter procedere. Aduc ha ricevuto molte segnalazioni in proposito, molti cittadini si sono visti respingere al mittente le proprie richieste di determinazione, in modo esplicito o tacito.

ISEE 2016: ecco come sarà calcolato

Dopo le ultime disposizione si ha la seguente situazione: dal 2015 ad oggi vige un decreto ISEE – Dlgs 159/13, come modificato dal Tar Lazio (indennità esenti dall’Isr + franchige). Dall’entrata in vigore dell’emendamento, e fino a nuova riformulazione, si avrà l’esclusione delle indennità ma anche delle franchige. Questo procedimento rende di fatto nulla le novità Isee 2015, così come riformulate dalla giustizia amministrativa.

Isee, quali documenti presentare al CAF [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]ISEE 2016, ecco come risponde il Governo alla rideterminazione[/tweet_box  

Argomenti: , , , ,