Influenza 2018/2019: quante visite fiscali si rischiano?

Primi casi influenza 2018/2019: cosa sapere sulla malattia al rientro dalle ferie e sul rischio di visita fiscale di controllo.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
malattia

Al rientro dalle ferie sono già circa 80 mila gli italiani a letto con l’influenza 2018/2019: è facile cadere vittime del virus in un periodo di cambio stagione. Cosa sapere in merito all’influenza 2018/2019 e al rischio di visita fiscale in malattia?

Influenza di fine estate: sintomi, prognosi e rischio visita fiscale

La classica influenza di fine stagione avrebbe, secondo i dati dell’Università di Milano, colpito già un numero di persone compreso tra 60 e 80 mila. Tra questi, come sempre, soprattutto bambini e anziani ma anche molti lavoratori. Quanto dura l’influenza in corso? Quanti giorni di malattia chiedere e qual è il rischio di visita fiscale?

Settembre, subito dopo il rientro dalle ferie, non è di norma un buon periodo per chiedere permessi e assentarsi dal lavoro perché ci sono scadenze e attività rimandate in estate ma del resto è anche vero che non si può prevedere l’influenza. Se il datore si insospettisce e teme che si tratti di finta malattia comunque aumenta il rischio di visita fiscale.
A questo proposito è anche bene ricordare che, con le nuove regole, il medico Inps può presentarsi anche più volte durante la durata della stessa malattia.
Ma quanto dura in media l’influenza che sta girando? Solitamente dai tre ai sette giorni al massimo per gli adulti.

Stressa da rientro a lavoro: si può prendere la malattia?

Non solo influenza: dopo le ferie tornare a lavoro può esporre al rischio di stress. La miglior cosa sarebbe quella di fare un rientro graduale, per evitare il sovraccaricamento e avere tempo di organizzarsi senza troppo stress tutto il lavoro da fare. Ma non sempre questo è possibile. Nulla vieta di prendere la malattia per stress da rientro ma è bene non abusare di questo diritto, nel rispetto dei colleghi e per non mettersi in cattiva luce agli occhi del capo.
Per ulteriori dubbi o richieste di informazioni sulla malattia dopo le ferie e sul rischio di visita fiscale a settembre non esitate a scrivere in redazione all’indirizzo [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti, Sanità, Visite Fiscali