Indennità vacanza contrattuale, niente sospensione per ora

In mancanza del decreto che avrebbe dovuto sospenderla, i dipendenti pubblici riceveranno l'indennità di vacanza contrattuale nel mese di aprile

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
In mancanza del decreto che avrebbe dovuto sospenderla, i dipendenti pubblici riceveranno l'indennità di vacanza contrattuale nel mese di aprile

L’indennità di vacanza contrattuale per i dipendenti pubblici verrà erogata in questo mese di aprile. Almeno per ora il decreto che avrebbe dovuto bloccare il pagamento dell’indennità di vacanza contrattuale per gli impiegati statali non c’è.

 Governo Monti: blocco dell’indennità vacanza contrattuale

 Il Governo Monti, nell’ottica della spending review, aveva previsto il blocco degli stipendi pubblici, nonché la sospensione dell’indennità fino al 2015.

 Cos’è l’indennità di vacanza contrattuale?

 L’indennità in oggetto è sorta con il Protocollo sulla politica dei redditi e dell’occupazione, sugli assetti contrattuali, sulle politiche del lavoro e sul sostegno al sistema produttivo del 23 luglio 1993 che aveva previsto tale indennità come un elemento provvisorio della retribuzione previsto al fine di tutelare i lavoratori nel caso di ritardi nella stipula dei rinnovi contrattuali. Si legge nel Protocollo in oggetto che: “dopo un periodo di vacanza contrattuale pari a 3 mesi dalla data di scadenza del CCNL, ai lavoratori dipendenti ai quali si applica il contratto medesimo non ancora rinnovato sarà corrisposto, a partire dal mese successivo ovvero dalla data di presentazione delle piattaforme ove successiva, un elemento provvisorio della retribuzione. L’importo di tale elemento sarà pari al 30% del tasso di inflazione programmato, applicato ai minimi retributivi contrattuali vigenti, inclusa la ex indennità di contingenza. Dopo 6 mesi di vacanza contrattuale, detto importo sarà pari al 50% dell’inflazione programmata. Dalla decorrenza dell’accordo di rinnovo del contratto l’indennità di vacanza contrattuale cessa di essere erogata. Tale meccanismo sarà unico per tutti i lavoratori”.

Il Governo del professor Mario Monti aveva disposto la sospensione per il biennio 2013-2014 di questa indennità agli statali.

 Verrà corrisposta ugualmente entro il 26 aprile?

 Ciò comporta che le Pubbliche amministrazioni sarebbero perciò tenute alla corresponsione dell’indennità di vacanza contrattuale da queste mese di aprile, una cifra che si aggira intorno ai 12 euro lordi mensili, che arrivano fino a 20 euro da luglio. Se tutto rimarrà invariato e non vedrà la luce il decreto attuativo del blocco, con tutta probabilità la corresponsione avverrà regolarmente il prossimo 26 aprile 2013.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro e Contratti