Indennità di maternità

L’indennità di maternità spetta alle lavoratrici che aspettano un bambino. Lo stato ha previsto, infatti, per le lavoratrici madri speciali tutele nel periodo di gravidanza e nei primi mesi successivi alla nascita del bambino. La legge prevede l’astensione obbligatoria dal lavoro per 5 mesi (2 prima del parto e 3 dopo) in cui la mamma riceve un’indennità di maternità.

1

Indennità maternità, ecco quando paga direttamente l'Inps

Tutte le ipotesi di pagamento diretto dall'Inps dell'indennità di maternità fruibile per il periodo di congedo parentale obbligatorio per la madre lavoratrice

Leggi di Redazione InvestireOggi
2

Indennità maternità professioniste: domanda, durata, calcolo

Una recente sentenza della Corte di Cassazione ha previsto che l'indennità di maternità per le libere professioniste deve essere calcolata in base alla legge al momento del parto

Leggi di Redazione InvestireOggi
3

Indennità di maternità: a quali lavoratrici spetta in caso di adozione e affido?

La Corte Costituzionale si pronuncia in merito all'indennità di maternità per la mamme libere professioniste che adottano un bambino italiano.

Leggi di Patrizia Del Pidio
4

Indennità maternità autonome: l'astensione dal lavoro è obbligatoria?

Le lavoratrici autonome sono obbligate ad astenersi dal lavoro per poter fruire dell'indennità di maternità?

Leggi di Patrizia Del Pidio
5

Indennità di maternità: quando spetta alle donne disoccupate?

Assegno di maternità 2016 per disoccupate: a chi spetta, come fare domanda, quali sono i requisiti per ottenere queste agevolazioni.

Leggi di Angelina Tortora