Incidente con il motorino: il passeggero va risarcito?

Incidente con il motorino, il passeggero o “Trasportato” dietro il conducente può ottenere il risarcimento? cosa deve dimostrare e a chi chiederlo?

di Angelina Tortora, pubblicato il
Incidente con il motorino, il passeggero o “Trasportato” dietro il conducente può ottenere il risarcimento? cosa deve dimostrare e a chi chiederlo?

Incidente con il motorino o scooter, il passeggero trasportato dietro viene risarcito?  Secondo la legge nell’ipotesi in cui il trasportato (passeggero) riporti danni in caso di incidente stradale, il risarcimento va richiesto alla Compagnia assicuratrice che assicura il veicolo, anche se la responsabilità dell’incidente dipende al conducente del motorino. Lo ha chiarito una recente sentenza della Corte di Cassazione n. 20654/16 del 13.10.2016.

Incidente con il motorino: il danno subito deve essere documentato

Sempre la sentenza della Corte di Cassazione sopracitata, precisa che il passeggero deve provare il danno subito nell’incidente con il motorino. La dimostrazione del danno deve avvenire in tre punti basilari:

  • la dimostrazione di essersi trovato a bordo del motorino nel momento dell’incidente;
  • l’esistenza dell’incidente stradale;
  • che i danni di cui si chiede risarcimento siano realmente causati dall’incidente con il motorino.

Il trasportato o passeggero che non riesce a dimostrare questi tre punti, non ha diritto al risarcimento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News diritto, Sentenze, Risarcimento danni