Incidente domestico casalinga: quali danni sono risarciti con 12 euro l’anno

Quali sono gli infortuni coperti dall'assicurazione per le casalinghe dell'Inail?

di , pubblicato il
donne delle pulizie

Cosa accade in caso di incidente domestico? Chi risarcisce i danni di chi,  come le casalinghe, lavorano in casa senza avere un’assicurazione privata?

Esiste un’assicurazione Inail per le casalinghe che costa soltanto 12,91 euro l’anno che risarcisce chi si fa male in casa svolgendo faccende domestiche.

Assicurazione casalinghe: chi non è tenuto al pagamento

E’ possibile non dover pagare l’importo annuo per l’assicurazione per le casalinghe se il proprio reddito annuo Irpef non supera i 4.648,11 euro l’anno e se si appartiene ad un nucleo familiare con un reddito  complessivo non superiore a 9.296,22 euro l’anno. In questi due casi il pagamento dell’assicurazione è a carico dello Stato se si presenta un’autocertificazione compilando l’apposito modello.

Assicurazione casalinghe: chi è obbligato?

L’assicurazione Inail è obbligatoria per tutti coloro che, compiuti i 18 anni, lavorano in modo esclusivo in casa per la cura della famiglia e della dimora e non sono legati da contratto subordinato di lavoro o che non svolgono attività che comporti l’iscrizione presso forme obbligatorie di assistenza previdenziale.

L’assicurazione è dovuta anche dagli uomini che svolgono esclusivamente lavoro di cura domestica e familiare in assenza di altre forme di previdenza sociale.

Assicurazione casalinghe: quali infortuni copre?

Si precisa che l’assicurazione Inail copre soltanto danni che provocano un’invalidità permanente superiore al 27%. Chi si rompe un braccio o una gamba ed è costretta al gesso per un mese, quindi, non viene risarcito. L’assicurazione vale fino al compimento dei 65 anni di età.

Argomenti: ,