Con gli incentivi auto sommati si possono risparmiare 18 mila euro: ma quanto si spende?

Come risparmiare fino a 18000 mila euro sul prezzo di listino con gli incentivi auto che si sommano

di , pubblicato il
incentivi-auto

Quanto si può risparmiare usufruendo degli incentivi auto? Si possono sommare? Se lo chiedono in molti intenzionati a cambiare macchina nel 2021 rottamando il vecchio veicolo. Premettiamo che una risposta univoca non esiste nel senso che il potenziale risparmio dipende da quale vettura si acquista, dal fatto che ci sia o meno un veicolo vecchio da rottamare e dalla regione in cui viene immatricolata l’auto. Agli incentivi auto messi in campo dal governo, infatti, si aggiungono i bonus per la mobilità elettrica territoriale. La Lombardia in questo è la regione con gli investimenti più alti (36 milioni di euro per gli incentivi auto 2021, ossia circa il doppio rispetto agli anni precedenti). In questo articolo vediamo quindi quale può essere il risparmio massimo a disposizione di chi può usufruire di tutti gli incentivi auto stanziati.

Rottamazione auto e cambio con veicolo elettrico: in Lombardia sconti fino a 18 mila euro

Risparmiare 18 mila euro sul prezzo di listino. In altre parole una macchina nuova arriverebbe a costare meno di uno scooter. Certo è un caso ideale che si basa sulla concomitanza di diverse variabili. Tuttavia rende bene l’idea delle potenzialità di alcune misure, sommando bonus diversi per le quattro ruote.

Chi sceglie un’auto green tra i nuovi veicoli EV rottamando la vecchia vettura, potrà accedere ad un bonus regionale fino a 8 mila euro. L’incentivo è cumulabile con quello statale, anch’esso fino a 8 mila euro, prenotabile da oggi. Infine le case automobilistiche hanno previsto sconti ulteriori sul prezzo di listino dei veicoli elettrici che possono far risparmiare altri due mila euro. Ecco che, a conti fatti, chi riesce ad essere tanto fortunato da scegliere la vettura elettrica giusta al momento più proficuo, arriva a cumulare un bonus fino a 18 mila euro.

Da quando saranno disponibili gli incentivi auto in Lombardia e requisiti

E veniamo proprio a questo punto: quale sarà il momento giusto per usufruire del super bonus cumulativo e arrivare a risparmiare fino a 18000 euro? L’ufficialità per i bonus regionali dovrebbe arrivare a febbraio. Dunque l’incentivo auto di 8 mila euro potrebbe ottimisticamente essere erogato a partire da marzo 2021. Ancora non ci sono notizie ufficiali peraltro sulle modalità di erogazione. Non è escluso che non si tratterà di uno sconto al concessionario ma di un rimborso, sulla scia di quanto accade con il cashback di Stato che ha debuttato a dicembre.

 

Nel frattempo è opportuno documentarsi sui requisiti di accesso.

Li riepiloghiamo di seguito onde evitare false speranze in chi non rientra nei criteri previsti:

  1. l’auto nuova da immatricolare deve essere elettrica (con certificazione a “emissioni zero”);
  2. va contestualmente demolita l’auto vecchia che si cambia;
  3. bisogna accertarsi che vi sia lo sconto extra della casa automobilistica.

Ma è davvero così facile ottenere gli incentivi auto con lo sconto cumulativo di 18 mila euro?

Tre step che potrebbero sembrare semplici ma che, a ben vedere, palesano alcune perplessità che li rendono in molti casi poco realizzabili nella pratica.

I modelli di auto da rottamare (punto 2) sono fino agli Euro II a benzina. Per intenderci utilitarie come la vecchia Fiat Punto 176. Il dubbio è: quanti automobilisti in Lombardia ancora guidano queste macchine? E tra questi quanti stanno valutando di cambiare drasticamente vettura acquistando un’Alfa 159 o una Audi A4 e BMW Serie3 solo per citarne alcune di quelle agevolabili? Insomma non serve essere esperti di meccanica e motori per rendersi conto che viaggiamo su modelli di auto molto diversi per il budget. Il risparmio più consistente in questo senso si può ipotizzare per chi, in ogni caso, ha un budget di un certo livello da spendere. Il super bonus cumulativo non è alla portata di tutti gli automobilisti.

 

O addirittura danno diritto agli incentivi auto 2021 i più moderni EuroV diesel. Per questi ultimi è ammessa anche l’esportazione all’estero dopo l’immatricolazione. Cosa che ha suscitato diverse critiche.

Non è sempre facile neppure ottenere i due mila euro di tetto massimo previsti da alcune case automobilistiche: già senza radiazione di auto sostituita il contributo viene ridotto.

Quando leggiamo che lo sconto può arrivare fino a 18 mila euro, quindi, non possiamo dire di essere di fronte ad annunci truffa o specchietti per le allodole ma è bene avere chiari tutti i requisiti di accesso per rendersi conto della rarità della misura.

Leggi anche:

Bonus auto, fino a 3500 euro di incentivo anche senza rottamazione

 

Argomenti: ,