Incentivi Auto, Moto e adesso anche Bonus Trattori, le domande partono dal 15 luglio

Contributo a fondo perduto per l’acquisto di macchine agricole nuove (Bonus Trattori), ecco i dettagli del nuovo Bando Inail.

di , pubblicato il
Contributo a fondo perduto per l’acquisto di macchine agricole nuove (Bonus Trattori), ecco i dettagli del nuovo Bando Inail.

Al via il nuovo bando Inail che prevede un contributo a fondo perduto per l’acquisto di trattori e macchine agricole nuove. A renderlo noto è stato lo stesso Istituto con un comunicato sulla propria pagina web.

L’obbiettivo è quello di finanziare investimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, incentivando le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro, in modo da:

  • abbattere le emissioni inquinanti;
  • conseguire la riduzione del livello di rumorosità;
  • ridurre significativamente il rischio infortunistico.

Per questi finanziamenti, è possibile leggere nel comunicato, “gli acquisti da realizzare devono soddisfare l’obiettivo del miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali dell’azienda agricola in particolare mediante una riduzione dei costi di produzione, il miglioramento e la riconversione della produzione, il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori”.

 

Bonus Trattori, a chi è rivolto e in che misura?

Il bonus è rivolto alle microimprese e alle piccole imprese agricole per l’acquisto o noleggio (con patto di acquisto) di trattori o altre macchine agricole o forestali.

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:

  • 40% per i soggetti per la generalità delle imprese agricole;
  • 50% per gli imprenditori giovani agricoltori.

Il finanziamento è ammesso nella misura minima di 1.000 euro, fino a un massimo di 60 mila euro.

 

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda:

La domanda deve essere presentata in modalità telematica direttamente dal portale Inail, nella sezione “ACCEDI AI SERVIZI ONLINE”, le imprese avranno a disposizione una procedura informatica guidata.

La domanda, così compilata, dovrà poi essere inoltrata allo sportello telematico per l’acquisizione dell’ordine cronologico.

Le domande ammesse agli elenchi cronologici dovranno essere confermate, a pena di decadenza dal beneficio, attraverso l’apposita funzione on line di upload/caricamento della documentazione.

La procedura informatica per la compilazione della domanda sarà disponibile a partire da giorno 15 luglio 2020.

 

Per maggiori informazioni, si legga: “Bando Isi Agricoltura 2019-2020”.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Argomenti: , ,