Incentivi auto 2013 in vigore dal 14 marzo

Contributi per l'acquisto di auto verdi, elettriche, a metano o Gpl, pari al 20% del prezzo di vendita. Corsa al bonus dal 14 marzo prossimo

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Contributi per l'acquisto di auto verdi, elettriche, a metano o Gpl, pari al 20% del prezzo di vendita. Corsa al bonus dal 14 marzo prossimo

Incentivi auto 2013. Pubblicato sulla GU il decreto che prevede gli incentivi statali per auto a metano, elettriche o Gpl. Ecco chi può fruirne.

Incentivi auto 2013, partenza dal 14 marzo

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico dell’ 11 Gennaio 2013, che stabilisce gli incentivi per l’acquisto di auto ecologiche, quindi auto elettriche, auto a metano a auto a Gpl. Gli incentivi per l’acquisto di tali auto parte dal 14 marzo 2013. Gli incentivi in questione spettano per l’acquisto di auto ecologiche avvenuto tra il 1º gennaio 2013 e il 31 dicembre 2015 a coloro che acquistano in Italia, anche in locazione finanziaria, un veicolo nuovo di fabbrica a basse emissioni complessive.

A quanto ammonta il contributo?

L’entità degli incentivi per il 2013 è pari al:

–  20% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 5.000 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km;

– 20 % del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 4.000 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km;

– 20% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 2.000 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km.

Per il 2015, questi incentivi diminuiscono essendo pari al:

– 15% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 3.500 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km;

– 15 % del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 3.000 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km;

–  15 % del prezzo di acquisto fino a un massimo di 1.800 euro, per veicoli a basse emissioni complessive che producono emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa e Prassi