Incentivi assunzione donne e over 50enni, on line il modulo dell’Inps

Pubblicato sul sito dell'Inps il modulo per la comunicazione per i datori di lavoro che assumono donne e over 50enni e ricevono gli incentivi previsti dalla legge n. 92 del 2012

di , pubblicato il
Pubblicato sul sito dell'Inps il modulo per la comunicazione per i datori di lavoro che assumono donne e over 50enni e ricevono gli incentivi previsti dalla legge n. 92 del 2012

Incentivi assunzione di donne e over 50enni, previsti con la riforma del lavoro Fornero, al via con la pubblicazione del modulo di comunicazione da parte dell’Inps con il messaggio n. 12212 del 29 luglio 2013.

 Incentivi assunzione donne e over 50 anni: la legge n. 92 del 2012

 E’ stato l’articolo 4, commi da 8 a 11, della legge 28 giugno 2012 n. 92, la legge di riforma del lavoro Fornero, a prevedere incentivi all’assunzione di specifiche categorie di lavoratori. Innanzitutto c’è da dire che tali incentivi consistono nella riduzione del 50% dei contributi previdenziali dovuti all’Inps dai datori di lavoro, in relazione ad assunzioni, con contratto di lavoro subordinato, a partire dal 2013, delle previste categorie. La durata di tali agevolazioni varia, a seconda della tipologia di contratto di lavoro:

– nel caso di assunzione con rapporto a tempo determinato, anche in somministrazione, il beneficio spetta per 12 mesi;

– qualora il rapporto di lavoro, originariamente stipulato a tempo determinato, venga trasformato a tempo indeterminato, la riduzione al 50% della contribuzione previdenziale viene prorogata sino al diciottesimo mese dalla data dell’iniziale assunzione;

– qualora infine l’assunzione sia a tempo indeterminato, la durata del beneficio contributivo è pari a 18 mesi dalla data dell’assunzione.

 Incentivi assunzione: quali sono

 Tali incentivi all’assunzione spettano in favore di quei datori di lavoro che assumano le seguenti categorie di lavoratori:

  •  uomini o donne con almeno cinquant’anni di età e “disoccupati da oltre dodici mesi”;
  • donne di qualsiasi età, residenti in aree svantaggiate e “prive di un impiego regolarmente retribuito  da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età, con una professione o di un settore economico caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere e “prive di un impiego regolarmente retribuito  da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età,  ovunque residenti e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi”.

 La nozione di lavoratore “privo di un impiego regolarmente retribuito” , in relazione alla donna sta a  indicare che, nel periodo considerato (sei o ventiquattro mesi):

  • non ha svolto attività lavorativa in attuazione di un rapporto di lavoro subordinato di durata pari o superiore a sei mesi;
  • né ha svolto attività lavorativa autonoma (compresa la collaborazione coordinata e continuativa  e a progetto) dalla quale derivi un reddito pari o superiore al reddito minimo personale annuale escluso da imposizione fiscale.

[fumettoforumleft]

 Incentivi assunzione donne e over 50 enni: le caratteristiche

  Inoltre si precisa che per definire la situazione di “priva di impiego regolarmente retribuito” si prescinde dall’eventuale stato di disoccupazione, perciò non è necessaria la previa registrazione della donna presso il centro per l’impiego. E’ necessario inoltre il requisito dell’anzianità di disoccupazione superiore a 12 mesi per la categoria degli ultracinquantenni, devono rispettivamente ritenersi integrate con il requisito dell’assenza di “impiego regolarmente retribuito” da almeno sei o ventiquattro mesi. Ai fini dell’applicazione dell’agevolazione contributiva non è richiesta una durata minima del requisito della residenza in capo alla lavoratrice, purché si tratti di una residenza effettiva e non apparente. Inoltre, nel messaggio del 29 luglio scorso, l’Inps precisa che il rapporto di lavoro può svolgersi anche al di fuori delle aree indicate. I datori di lavoro interessati potranno applicare anche la riduzione contributiva prevista per le donne di qualsiasi età residenti in aree svantaggiate e “prive di un impiego regolarmente retribuito  da almeno sei mesi” ovvero ovunque residenti e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi”. 

Modulo di comunicazione per la fruizione dell’incentivo all’assunzione

 Con il messaggio in questione, l’Inps pubblica l’apposito modulo di comunicazione on-line per la fruizione dell’incentivo all’assunzione previsto dalla legge n. 92 del 2012. A decorrere dal 30 luglio 2013, all’interno del Cassetto previdenziale aziende ed aziende agricole del sito www.inps.it, sarà disponibile proprio il modulo “92-2012” per la  comunicazione on-line finalizzata alla fruizione dell’incentivo.

Tale modulo “92-2012”  deve essere utilizzato anche per le assunzioni, proroghe e trasformazione a scopo di somministrazione.

 Di seguito ecco il fac simile del modulo:

–  Incentivi assunzione over 50enni e donne. Modulo comunicazione 

Argomenti: