In pensione con 33 e 35 anni di contributi e 54 anni di età: quali alternative?

Quali alternative di pensionamento con 33 e 35 anni di contributi?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quali alternative di pensionamento con 33 e 35 anni di contributi?

Buonasera,
chiedo gentilmente questa informazione: ho 54 anni, 3/7/1964, e ho versato già 33 anni di contributi dal 1/6/85 prima come autonomo e da 5 anni come dipendente a che età potrò usufruire della pensione?
Altra domanda: mio marito purtroppo già da 1 anno disoccupato, 35 anni di contributi e 54 anni di età, potrebbe chiedere la pensione anticipata?
Ringrazio anticipatamente in attesa di una gentile risposta
Un caro saluto.

 

Con 33 anni di contributi e 54 anni di età le alternative di pensionamento a breve termine non sono molte: per la pensione anticipata le occorrono 42 anni e 3 mesi di contributi, ovvero ancora più di 9 anni di lavoro. Non può accedere alla pensione quota 100 che il governo pensa di varare il prossimo anno poiché serviranno almeno 64 anni di età (e le mancano, quindi, ancora 10 anni) unitamente a 36 anni di contributi. Per la pensione di vecchiaia, invece, sono necessari, dal 1 gennaio 2019, 67 anni di età a cui si dovranno aggiungere 3 mesi in più per ogni biennio a partire dal 2021.

Per suo marito la situazione è la stessa con la differenza che essendo disoccupato, se non troverà una nuova occupazione, l’unica alternativa che ha è la pensione a 67 anni poiché con 35 anni di contributi non vi è alcuna possibilità al momento di accedere alla pensione anticipata. L’unica alternativa potrebbe essere la Rita a 57 anni sulla quale potrete trovare un approfondimento nel seguente articolo: Pensione anticipata RITA con 58 anni e 36 anni di contributi, è possibile?

Ovviamente questo è un discorso valido per il momento in cui si fa ed è logico che, magari, fra 2 o 3 anni, può essere introdotto un nuovo metodo di pensionamento che potrebbe permettere sia a lei che a suo marito di poter accedere alla pensione anticipata con gli anni di contributi in vostro possesso.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensioni anticipate

I commenti sono chiusi.