In pensione con 17 anni di contributi: le strade possibili per la quiescenza

Quali alternative ci sono per accedere alla pensione per chi ha soltanto 17 anni di contributi pur avendo superato l'età di accesso alla pensione di vecchiaia?

di , pubblicato il
Pensione

Buongiorno. Ho 17 anni di contributi, quasi tutti dopo il 2002 tranne circa un anno versati nel 1980/81. Ho 70 anni e dal 1 settembre sono stata dimessa dal lavoro per limite d’età. Ero insegnante scuola dell’infanzia. Potrò avere pensione? Grazie. Aspetto con ansia un chiarimento. 

Le pubbliche amministrazioni permettono il trattenimento in servizio oltre i 67 anni ma non oltre i 71 anni (70 anni e 7 mesi nel 2018) per i dipendenti che non hanno raggiunto il requisito contributivo per accedere alla pensione di vecchiaia.

Le è stato, quindi, permesso di restare in servizio fino ai 70 anni proprio in virtù del fatto che non aveva maturato i 20 anni di contributi necessari per accedere alla pensione di vecchiaia.

Pensione con meno di 15 anni di contributi con le deroghe

Le possibilità di accedere alla pensione con meno di 20 anni di contributi vengono offerte dalle 3 deroghe Amato, dall’opzione Dini e dalla pensione di vecchiaia contributiva. Vediamo, quindi, in base ai suoi requisiti se può accedere alla pensione con uno di questi metodi.

Le tre deroghe Amato prevedono quanto segue:

La prima deroga Amato riguarda coloro che avevano versato almeno 780 settimane di contributi (15 anni) al 31 dicembre 1992.

La seconda deroga Amato riguarda coloro che sono stati autorizzati, in data precedente al 31 dicembre 1992, al versamento dei contributi volontari.

La terza deroga Amato è per coloro che hanno versato il primo contributo almeno 25 anni fa e possiedono almeno 15 anni di contributi di cui 10 lavorati in modo discontinuo (periodi inferiori alle 52 settimane l’anno).

E da quel che vedo non rientra in nessuna delle 3 (a meno che non abbia richiesto l’autorizzazione al versamento dei contributi volontari prima del 1992).

Potrebbe rientrare nella terza deroga se ha, per almeno 10 anni, lavorati in maniera discontinua (essendo insegnante, magari per periodi di supplenza che non coprivano l’intero anno scolastico) poiché il primo versamento risale al 1980 (oltre i 25 anni di anzianità contributiva richiesti).

Pensione con l’opzione Dini

I requisiti per beneficiare dell’opzione Dini e accedere alla pensione con meno di 20 anni di contributi sono di:

  • possedere meno di 18 anni di contributi
  • avere almeno un contributo accreditato prima del 31 dicembre 1995
  • avere almeno 5 anni di contributi accreditati dopo il 1996
  • 67 anni di età
  • importo dell’assegno pari o superiore a 1,2 volte l’assegno sociale Inps

Possiede tutti i requisiti per poter accedere alla pensione con l’opzione Dini (deve verificare solo si rientrare nel limite imposto per l’importo dell’assegno).

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,