In pensione anticipata subito: come fare?

Cosa accade a chi deve accedere alla pensione anticipata nel 2019?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa accade a chi deve accedere alla pensione anticipata nel 2019?

Buongiorno, sono un dipendente pubblico e ho 58 anni.
Ho iniziato a lavorare a 15 anni e al 31/12/2018 mi mancano 10 giorni per raggiungere quota 42 anni e 10 mesi. Cosa posso fare per non essere penalizzato ulteriormente?

 

Purtroppo per i 10 giorni mancanti rischia di dover lavorare 5 mesi in più poiché il 1 gennaio 2019 dovrebbe scattare l’aumento di 5 mesi dell’età pensionabile legato all’adeguamento alla speranza di vita Istat previsto dalla riforma Fornero.

Il governo, però, ha ipotizzato che ci sarebbe l’intenzione di bloccare l’aumento dell’età pensionabile per l’accesso alla pensione anticipata e in questo caso i requisiti di accesso alla misura rimarrebbero quelli in vigore attualmente, ovvero di 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi di contributi per le donne. In questo caso, quindi, le mancherebbero, alla pensione, soltanto 1 anno e 10 mesi di contributi. In questo caso, quindi, potrebbe accedere alla pensione anticipata fin da febbraio 2019.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Non si forniscono risposte in privato.”

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti Pensione Anticipata, News pensioni, Pensioni anticipate